VIOLENZA E DEGRADO SUL BUS EMPOLI-SIENA: IL SINDACATO LANCIA L'ALLARME

News inserita il 28-06-2024 - Attualità Siena

Carlo Pane: "La nostra sigla è da mesi che denuncia la pericolosità del prestare lavoro su questa linea, ma senza alcun risultato. La situazione è fuori controllo"

Tratta notturna Empoli-Siena: sicurezza degli autisti a rischio. A bordo risse e consumo di alcol e droghe

Un nuovo episodio di violenza ha scosso il servizio sostitutivo ferroviario tra Empoli e Siena, mettendo in luce una situazione sempre più critica per la sicurezza dei lavoratori del trasporto pubblico.

Nella notte, un gruppo di facinorosi ha scatenato il caos sul bus delle 23:55 partito dalla stazione di Empoli, danneggiando il mezzo e lasciando dietro di sé tracce di un comportamento altamente irresponsabile: consumo di alcolici e stupefacenti, con tanto di siringhe usate abbandonate a bordo.

Carlo Pane, segretario della Fit Cisl Siena, ha denunciato l'accaduto, sottolineando come questo sia solo l'ultimo di una serie di episodi che stanno mettendo a repentaglio l'incolumità degli autisti di Autolinee Toscana. "I nostri lavoratori sono costantemente esposti a situazioni di pericolo," afferma Pane. "Assistiamo a scene di violenza, consumo di sostanze illecite e persino al porto di armi bianche sui mezzi."

Il sindacato lamenta la mancanza di azioni concrete nonostante le ripetute segnalazioni alle autorità competenti, incluse prefetture, questure e il presidio locale per la sicurezza sul lavoro. "Abbiamo richiesto misure di protezione come bus con cabina chiusa per l'autista e presenza di vigilanza alle stazioni, ma finora senza risultati," prosegue Pane.

La Fit Cisl Siena lancia un appello urgente all'azienda e alle istituzioni: "Sulla sicurezza dei lavoratori non siamo disposti a transigere. Chiediamo interventi immediati per garantire l'incolumità del personale prima che si verifichi l'irreparabile."

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv