SIENA NOTIZIE NEWS

VIDEOFRAMMENTI BIANCOVERDI: SI ACCENDE LA STELLA DI PAOLO MORETTI

News inserita il 31-03-2020 - Mens sana

Match-winner contro la Stefanel Trieste, a soli 17 anni. Era il campionato ‘87/’88

Paolo Moretti anni Ottanta

 

C’era una volta la Mens Sana…biancoblu! Anni Ottanta, quelli in cui detta legge il marketing (lo sponsor Parmalat mette i soldi, fra le contropartite ci sono le maglie dello stesso colore che sta sulle confezioni di biscotti e merendine Mister Day) e delle grandi aspettative naufragate di fronte ad una mancata promozione in A1 ed al lento declino che sfocia in una retrocessione nella (allora) neonata B d’Eccellenza.

La partita che ripeschiamo oggi dall’archivio (le immagini sono di Canale 3) si riferisce proprio al campionato cadetto, stagione 1987/1988: a Siena arriva la Stefanel Trieste, scontro fra dirette contendenti al ritorno in A2 (entrambe però rimarranno deluse: “di sopra” andranno Verona e Arese) che viene dominato dalla formazione allenata dal prof. Ezio Cardaioli e che fa accendere i riflettori sul non ancora diciottenne Paolo Moretti, di lì a poco destinato a spiccare il volo verso altri lidi ed una carriera di altissimo livello, nazionale ed internazionale.

È l’occasione per rivederseli, gli exploit sul parquet di viale Sclavo del pupillo di quel grande talent scout che rispondeva al nome Luca Finetti, ma anche per riscoprire qualche volto di quella Mister Day che, nonostante le grandi aspettative, non andò oltre un quinto posto finale in classifica, lontana sei punti dalla quota-playoff. Oltre a Moretti c’erano i “senatori” Carraro e Tombolato (quella fu la sua miglior partita della stagione), giocatori di forte matrice mensanina come Dolfi, Visigalli e Cocchia, poi Bosio, Nunzi (che all’inizio di quella partita patì un grave infortunio) e i giovani Chiusolo, Serravalli, Delli Carri e Casprini. Sul versante triestino, la guida di Boscia Tanjevic e diversi nomi importanti per l’epoca, come Ardessi, Fischetto, Lokar e i giovanissimi Cantarello e Sartori. Risultato finale, 100-73 per i biancoverdi. Anzi biancoblu.

Matteo Tasso

di seguito il link per vedere la clip della partita

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv