"VETRINE IN FESTA", VIA AL PROGETTO DEL COMUNE DI SIENA

News inserita il 27-10-2023 - Attualità Siena

In vista del periodo natalizio la proposta dell’assessore Magi. Fondi sfitti a disposizione di commercianti, artigiani e artisti senesi

Migliorare il decoro urbano del centro storico di Siena e non, utilizzando le vetrine di fondi sfitti, dando ad artisti ed esercenti la possibilità di utilizzare questi spazi durante il periodo natalizio. E’ questo l’obiettivo di “Vetrine in festa”, il progetto lanciato oggi, venerdì 27 ottobre, dal Comune di Siena su proposta dell’assessore dal decoro urbano Barbara magi e presentato durante una conferenza stampa.

Il progetto parte dalla necessità di riqualificare fondi che si affacciano sulle pubbliche vie e che a causa della perdurante situazione di crisi e incertezza ecomica sono da tempo sfitti: il duplice obiettivo è quello dell'innalzamento del livello di decoro urbano e di fare da volano per le attività commerciali e turistiche cittadine, con benefiche ricadute sull'economia di tutto il territorio comunale. Le vetrine dei fondi sfitti, infatti, spesso degradano in uno stato di abbandono, in netto contrasto con il decoro cittadino. Attraverso questa iniziativa il Comune di Siena vuole anche rilanciare la visibilità derlla filiera produttiva locale e dei commercianti, artigiani e artisti che potranno utilizzare, a titolo gratuito, i fondi messi a disposizione dei proprietari. Decoro urbano e rilancio dell'economia locale si fondono dunque nella proposta presentata dall'amministrazione comunale di Siena.

Le dichiarazioni. "Il ruolo dell'amministrazione comunale è quella di mettere a disposizione della comunità strumenti per migliorare la vivibilità cittadina – ha detto l'assessore Barbaba Magi – Con quetsa iniziativa vogliamo dare un impulso per risolvere una ciriticità che purtroppo si sta verificando anche a Siena, a causa del perdurare della cirsi economica: spesso tanti fondi che hanno affacci sulle vie cittadine rimangono sfitti e questo causa sporcizia e degrado. Non è un bel biglietto da visita per turisti e per gli stessi cittadini che frequentano la nostra città. Come amministrazione comunale ci stiamo impegnando per risolvere questo problema, sia utilizzando gli strumenti normativi e dunque attraverso l'intervento della Polizia Municipale quando le situazioni che si verificano sono particolarmente gravi, sia dialogando con i proprietarri dei fondi, come avvenuto in occasione di un fondo vicino a piazza del Campo, in modo da migliorare con il loro intervento certe situazioni. L'iniziaitve 'Vetrine in festa' vuole dare un impulso ulteriore: migliorare il decoro di questi spazi, attraverso l'utilizzo a titolo gratuito da parte di commercianti, artigiani e artisti che durante il periodo natalizio potranno usufruire di questi luoghi per promuovere prodotti e opere. Ai proprietari che parteciperanno a questa iniziativa il Comune riconoscerà un ristoro per l'utilizzo degli spazi. Di questa iniziativa abbiamo ragionato con le associazioni di categoria, che abbiamo da subito coinvolto nel progetto e che ho provveduto ad avvisare tramite lettera ufficiale".

Il progetto. Il progetto è stato deliberato dalla giunta comunale durante la riunione di giovedì 26 ottobre, su proposta dell'assessore Magi. Nelle vie cittadine, nel periodo che va dall’8 dicembre fino al 31 gennaio 2024, l'iniziativa "Vetrine in festa", offrirà la possibilità alle attività commerciali e artigianali già operanti nel territorio comunale e ad artisti (preferibilmente in possesso di partita Iva), di utilizzare i fondi sfitti per l'esposizione rispettivamente delle merci e della loro produzione artistica. L'amministrazione comunale si farà carico di prevedere per i proprietari dei fondi sfitti che li metteranno a disposizione e che saranno effettivamente utilizzati per l'iniziativa, un ristoro forfettario. In particolare il proprietario deve essere in regola con il pagamento dei tributi dovuti per il fondo messo a disposizione. Lo stesso proprietario, per aderire all’iniziativa e accedere al contributo, deve presentare domanda al Comune attraverso una modulistica scaricabile sul portale ( https://www.comune.siena.it/node/3237) dalle ore 9 di giovedì 2 novembre fino alle ore 12 di venerdì 10 novembre. Il contributo è quantificato in 250 euro. L'istanza per utilizzare le vetrine di uno dei fondi messi a disposizione (che verranno in un momento successivo) deve essere presentata da commercianti, artigiani o artisti. Allo stesso tempo i fondi messi a disposizione potranno essere utilizzati da ditte commerciali/artigianali iscritte come “attive” in Camera di Commercio e operative nel Comune di Siena. L’istanza di utilizzo fondi sfitti deve essere presentata (la modulistica è scaricabile dal link del sito web del Comune di Siena https://www.comune.siena.it/node/3237) dalle ore 9 di giovedì 2 novembre fino alle ore 12 di venerdì 10 novembre. Il Comune ha anche previsto che in caso di eccedenza di fondi proposti dai proprietari rispetto le richieste di utilizzo, possano essere individuate ulteriori misure di innalzamento del livello del decoro urbano direttamente a cura e carico dell'amministrazione. L'ufficio Polo per il cittadino e Imprese è a disposizione per qualsiasi chiarimento e informazioni aggiuntive (Ufficio Polo per il cittadino e Imprese Fosso di S.Ansano, 10; Tel 0577/ 292- 405 – 604 – 607; e_mail: suap@comune.siena.it).
 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv