UNA SAN GIOBBE DECIMATA CEDE CON ONORE A FORLÌ

News inserita il 08-12-2022 - Sport Siena

Chiusi va ko nel turno infrasettimanale. Decisive le assenze

Oltre un minuto per il primo canestro firmato Adrian, il raddoppio di Forlì arriva una manciata di istanti dopo e l'Unieuro va 4-0. Dimezza Utomi poi l'uno su due ai liberi di Bozzetto vale il 4-3. Tripla di Sanford, alla prima sul campo di Forlì, e risposta immediata di un presente Daniel Utomi: dopo tre minuti è 7-6. Pari nove dopo l'appoggio di Adrian e la tripla dell'ex Bolpin, sorpasso San Giobbe con l'arresto e tiro di Medford. Grandi percentuali per i toscani che mettono triple a raffica e provano a scappare nonostante le difficoltà nelle rotazioni. Bozzetto ne mette due, Bolpin prosegue nel suo momento d'oro. Forlì non molla e con un break finale da 5-0 chiude il primo periodo 20-23.

Rientro in campo e subito Valentini per il meno uno. Bassi schiera un quintetto per dar respiro ai pochi effettivi a disposizione e Forlì ne approfitta per mettere di nuovo la testa avanti con i liberi di Cinciarini. Ancora Valentini e Unieuro avanti di un possesso pieno. Prove di fuga dei forlivesi a tamponare è Bolpin e il tabellone recita 28-25. Problemi in lunetta per la San Giobbe, Bolpin ne mette solo uno e Forlì torna avanti di oltre un possesso con Cinciarini. Serata stregata per i toscani a gioco fermo: zero su due per Utomi e 3/11 di squadra eloquente. Forlì invece è perfetta dal campo e aumenta i giri portandosi 34-26.

Medford in solitaria prova a scuotere i suoi, ma sul ribaltamento l'ex chiusino Pollone mette la prima tripla di giornata e ricaccia indietro gli avversari. Break di 0-4 Umana, risposta con 5-0 per i romagnoli e divario che arriva alla decina a poco più di due giri di lancette dalla pausa lunga. Non riesce a stare a contatto la San Giobbe che nel finale vede Forlì alzare decisamente la freccia. Alla sirena di metà gara è 51-37. Inizio gagliardo per l'Umana costretta agli straordinari per restare aggrappata al punteggio. In poco meno di quattro minuti sono dieci i punti messi a bersaglio con il grande apporto, tra gli altri, di Bolpin e Utomi.

Forlì non molla però la presa, regge l'urto e costruisce bene mantenendo i dieci di vantaggio. I ragazzi allenati da Bassi gettano il cuore oltre l'ostacolo, ma l'Unieuro è squadra tosta e il divario non si smuove. Terzo quarto che vive di meno sussulti rispetto ai due precedenti, nella confusione il tabellone all'ultima pausa recita 66-56. Tre punti in avvio di quarta frazione per i padroni di casa che provano a chiudere la contesa anzitempo. La San Giobbe reagisce con il gioco da tre realizzato da capitan Bozzetto. Cinciarini è letale dall'angolo e Bassi chiama time out. Altra spallata di Forlì, Gazzotti allunga 74-59, Radonjic mette la tripla del più diciotto. Raffaelli da tre ma la partita non esiste più. Finale valido solo per le statistiche, San Giobbe resta a galla sfruttando anche la girandola di cambi. Dentro Cavalloro che mette a bersaglio la prima tripla in A2. Vince Forlì 86-76. 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv