SIENA NOTIZIE NEWS

UMATILLA CONCEDE IL BIS NEL PALIO DI BUTI

News inserita il 25-04-2022 - Palio

Magistralmente condotta da Michael Putzu, la cavalla di scuderia Atzeni riporta in trionfo Ascensione.

Ventisette mesi dopo, il copione si ripete, ed anche se cambiano in parte i protagonisti, Buti si tinge nuovamente di nero e di verde, i colori di Ascensione, contrada uscita vittoriosa da questo “insolito” e,forse unico, 25 aprile di paliesco. Così come nell’ultimo palio corso prima dell’avvento della pandemia, nel gennaio 2020, a portare in trionfo la contrada di capitan Mannucci è stata Umatilla, forte cavalla della scuderia Atzeni, stavolta magistralmente montata da Michael Putzu, alla sua prima vittoria importante della carriera. È stata una finale bellissima, quella corsa nel tardo pomeriggio odierno che, oltre ad Ascensione sorteggiata quale “Signore” del palio e vincitrice della terza batteria, vedeva al via S. Francesco (Bagoga e Marco Monteriso) e Pievania (Violenta da Clodia e Carlo Sanna). Dopo una mossa assai rapida, è stata proprio Pievania a prendere la testa, incalzata ben presto da Ascensione, con S. Francesco più discosto. L’attacco di Michael Putzu non tardava ad arrivare; l’accoppiata di Pievania nulla ha potuto contro lo strapotere di Umatilla, che è passata facilmente ed ha conquistato quelle lunghezze sufficienti per controllare, senza troppe difficoltà, il rush finale di S. Francesco che relegava al terzo posto Pievania, qualificatasi per la finale vincendo con estrema facilità la prima batteria, corsa al termine di una mossa estenuante, con tante partenze false, che ha messo a dura prova la pazienza del mossiere Gennaro Milone, costretto in più di un’occasione ad alzare la voce verso gli indisciplinati fantini. Pievania, con una partenza bruciante, ha preso fin dai primi metri un grande vantaggio che ha gestito fino all’arrivo. Secondo, e qualificato per la terza batteria, San Rocco (Adone da Clodia e Gianluca Di Leo), terza ed elimiata, la nonna San Nicolao (Carilbom e Virginio Zedde), mai nel vivo della corsa a causa di una disastrosa uscita dagli elastici di partenza. Decisamente più combattuta la seconda batteria: più veloce ad uscire è stato San Michele (Vicky Fortuna ed Alessio Migheli), che ha provato più volte a rintuzzare gli attacchi di San Francesco, ma quando Monteriso, jockey delle regolari e vincitore del derby del galoppo nel 2005, ha chiesto il massimo a Bagoga, Migheli si è dovuto adeguare, accontentandosi dei ripescaggi; per la Croce (Zenia Zoe ed Alessandro Fiori) il palio si è concluso con un anonimo terzo posto. Nella terza batteria, dove entrava in gioco Ascensione, il colpo di scena che non ti aspetti lo dava San Rocco, costretta a dare forfait a causa di un colpo subito da Adone durante la mossa della prima batteria. La corsa, con sole due contrade partenti, ha avuto poca storia: San Michele, partito davanti ha provato, nei limiti consentiti dal severo regolamento, a chiudere le traiettorie ad Ascensione, ma Umatilla ha dimostrato di avere una marcia in più, venendo poi a completare l'opera in finale. Per la contrada nero – verde è il settimo successo, ed il secondo bis dopo quello ottenuto nel biennio 2004/2005.

Davide Donnini

 

 

Galleria Fotografica

Web tv