TRAPIANTO DI CUORE A CONFRONTO: LE ESPERIENZE DI BOLOGNA E SIENA

News inserita il 10-01-2023 - Attualità Siena

Nell'aula Magna del centro didattico del policlinico Santa Maria alle Scotte

Una giornata di approfondimento sul trapianto di cuore, con un confronto tra l’IRCCS Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna Policlinico di Sant’Orsola e l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese. È quella che si è tenuta oggi martedì 10 gennaio, alle ore 9:30, nell’aula Magna del centro didattico del policlinico Santa Maria alle Scotte, a Siena.

Analizzato lo stato dell’arte del trapianto di cuore in Italia, dopo i saluti istituzionali, grazie anche agli interventi di Massimo Cardillo, direttore del Centro Nazionale Trapianti e di Adriano Peris, direttore dell’Organizzazione Toscana Trapianti.

Successivamente l’attenzione si è incentrata sulla rete dello scompenso cardiaco avanzato e dello shock cardiogeno, con focus sull’organizzazione della rete dello scompenso in Emilia Romagna, sul PDTA toscano dello scompenso cardiaco avanzato/shock cardiogeno e sull’indissolubile legame tra centri referenti e centri trapianti.

Dopo una tavola rotonda, si sono chiusi i lavori con la sessione dedicata alle opzioni terapeutiche della terapia sostitutiva cardiaca, con approfondimento dal trapianto di cuore all’assistenza meccanica long term.

Presenti i professionisti del coordinamento trapianti dell’Aou Senese e i direttori delle cardiologie e cardiochirurgie toscane. L’organizzazione della giornata di confronto è stata curata da Serafina Valente, Direttrice Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare Aou Senese e da Massimo Maccherini, Responsabile Centro trapianto di cuore e VAD Aou Senese.

 

Galleria Fotografica

Web tv