TRAFFICO PIAZZALE ROSSELLI, TUCCI: "STIAMO VALUTANDO POSSIBILI SOLUZIONI"

News inserita il 14-06-2024 - Attualità Siena

L'assessore risponde all'interrogazione del consigliere del Pd Alessandro Masi

La situazione del traffico e della sosta in piazzale Carlo Rosselli, presso la stazione ferroviaria di Siena, è stata al centro di un'interrogazione durante la seduta del Consiglio Comunale odierno. Il consigliere Alessandro Masi, del gruppo Partito Democratico, ha sollevato il problema, a cui ha risposto l’assessore alla mobilità e ai trasporti, Enrico Tucci.

“Le funzioni da conciliare in piazzale Rosselli sono molteplici: circolazione e sosta di veicoli privati, autobus, taxi, pedoni, in uno spazio che non è stato correttamente pianificato nel progetto di riqualificazione del 2000,” ha dichiarato l’assessore Tucci. “Il progetto ha creato un'ampia area pedonale scarsamente utilizzabile per via della mancanza di protezioni dalle intemperie, a scapito della viabilità. La corsia di scorrimento dei veicoli davanti all'edificio viaggiatori è troppo stretta, causando una strozzatura per la viabilità.”

L’assessore ha poi affrontato il tema della sosta irregolare tra la Torre dell’Orologio e l’edificio viaggiatori, precisando che il problema è in via di risoluzione grazie alla realizzazione della segnaletica orizzontale per le zone di sosta dei bus, prevista per l'estate, al termine delle attività scolastiche. Tuttavia, la zona di sosta dei bus sarà temporaneamente ridotta per consentire i lavori di Rete Ferroviaria Italiana sulla copertura dell’edificio della stazione, previsti fino a settembre.

Un altro punto critico è la sosta dei taxi, che sta subendo una valutazione per una possibile ricollocazione a causa dell'usura provocata sulla pavimentazione pedonale e in vista di una futura riqualificazione della zona pedonale. “Una volta risolta la questione della sosta taxi, rivedremo gli altri spazi di sosta nell’area, regolamentandoli per garantire una rotazione,” ha aggiunto Tucci. Ha inoltre sottolineato la disponibilità del parcheggio "La Stazione" con tariffe agevolate, attualmente sotto-utilizzato.

L’amministrazione sta pianificando di incrementare il controllo della sosta mediante l'implementazione degli ausiliari del traffico in conformità all’articolo 12 bis del Codice della Strada. “Concordo sulla necessità di presidiare la zona, e ci stiamo organizzando in tal senso,” ha concluso Tucci.

Riguardo agli strumenti di pianificazione, l’assessore ha evidenziato che il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) ha proposto la deviazione del traffico privato nel parcheggio interrato "La Stazione", una soluzione che l’amministrazione sta valutando. Tuttavia, il Piano Strutturale, trattandosi di uno strumento strategico, non è considerato adatto per risolvere problematiche puntuali come quella di piazzale Rosselli.

Il consigliere Alessandro Masi si è dichiarato parzialmente soddisfatto delle misure annunciate, ma ha espresso riserve riguardo al ruolo della pianificazione. Ha sottolineato che il Piano Strutturale dovrebbe prevedere nuove misure per migliorare l’accesso agli attrattori del traffico, come stazione e ospedale, suggerendo interventi infrastrutturali specifici per coordinare meglio i flussi di traffico.

“La raccomandazione è di risolvere il vulnus nella zona, ovvero il mancato coordinamento dei flussi di traffico tra ospedale e stazione, integrando la strada Fiume con ulteriori infrastrutture e interventi tramite uno studio specifico,” ha concluso Masi.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv