SIENA NOTIZIE NEWS

TAPPA A CETONA PER LA SUMMER SCHOOL DEDICATA ALL’ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE

News inserita il 01-10-2015

 

 

Il secondo ciclo di lezioni fino a sabato 3 ottobre nel Parco archeologico naturalistico e Archeodromo di Belverde

 

 

Tappa a Cetona per la Summer School “La materialità della storia. Archeologia sperimentale e living history” promossa dal Laboratorio di archeologia sperimentale dell’Università degli Studi di Siena. Dopo la prima fase ospitata lo scorso giugno nell’Archeodromo di Poggibonsi, il secondo ciclo di lezioni è in corso fino a sabato 3 ottobre nel Parco archeologico naturalistico e nell’Archeodromo di Belverde, sulle pendici del Monte Cetona.

La Summer School punta a formare un operatore di beni culturali capace di sviluppare rinnovati rapporti e forme gestionali di musei e aree archeologiche. Dopo il primo ciclo di lezioni a Poggibonsi dedicate all'archeologia sperimentale per metallurgia del ferro, tessitura, tecniche di cottura di cibi, edilizia residenziale, tecniche agricole, reenactment e storytelling, a Cetona i partecipanti stanno approfondendo l'archeologia sperimentale per la lettura dei dati archeologici, l'edilizia abitativa, il tiro con l’arco, l'use-wear analysis di strumenti in pietra scheggiata, con campioni archeologici e repliche sperimentali, l’interazione con le analisi delle tracce d’uso e l'archeometallurgia dell'età del Rame e del Bronzo.

 

Le lezioni in corso a Cetona, dirette da Nicoletta Volante, docente di Preistoria e Protostoria del Mediterraneo e di archeologia sperimentale dell’Università di Siena, sono curate dal CRISP, Interuniversity Research Centre for the Study and Promotion of Prehistoric Cultures Technologies and Landscapes dell’Università degli Studi di Siena, Dipartimento di Scienze storiche e dei beni culturali. A questo afferiscono le Università di Roma La Sapienza, con Cristina Lemorini, docente di Archeologia sperimentale; l’Università di Trømso, con Hans Peter Blankholm, docente di Archeologia preistorica e dei paesaggi e l’Università di Siena, con Nicoletta Volante, docente di Preistoria e Protostoria del Mediterraneo e di archeologia sperimentale.

 

L'idea di promuovere una Summer School dedicata all'archeologia sperimentale a Poggibonsi e a Cetona è nata dalla presenza nei due Comuni della provincia senese di due parchi dedicati alla ricostruzione dei locali insediamenti antichi riproponendo l’età della Preistoria a Cetona e dell’Alto Medioevo a Poggibonsi. L’iniziativa sta coinvolgendo giovani studiosi che vogliono approfondire i metodi della sperimentazione archeologica a fini divulgativi e di ricerca e due di loro, in particolare, stanno lavorando al Museo delle Palafitte del Lago di Ledro, realtà con la quale il Museo civico per la Preistoria del Monte Cetona e il Parco archeologico naturalistico di Belverde sono legati da un pluriennale e proficuo rapporto di collaborazione.

 

Galleria Fotografica

Web tv