SIENA NOTIZIE NEWS

TANTI SPUNTI DI INTERESSE NEL SECONDO APPUNTAMENTO A MOCIANO

News inserita il 29-03-2022 - Palio

Diversi cavalli in luce. Brividi negli ultimi due gruppi di lavoro.

Non sono mancati gli spunti di interesse nel secondo pomeriggio di addestramenti a Mociano, durante il quale sono scesi in pista alcuni tra i soggetti più ambiti dai contradaioli. E, nel finale di serata, non è mancato neppure qualche brivido di troppo. Andando per ordine, nel primo dei sei gruppi di lavoro, buono lo spunto in partenza di Benito Baio con Rocco Betti e dell’esperto Tiepolo con Gianluca Di Leo. Nel corso della prova da registrare anche l’allungo di Unnighy con Enrico Bruschelli. A seguire, Vento Fresco e Mattia Chiavassa si sono messi in evidenza nel secondo gruppo, mentre, nel terzo,ancora il giovane Bruschelli in luce con Zio Frac. Nel quarto raggruppamento, Mattia Chiavassa ha provato il suo Tout Beau, cavallo che non ha mai corso il Palio ma che ha alle spalle una lunga serie di presenze in Piazza tra prove di notte e batterie della tratta. Nel quinto gruppo gli occhi erano tutti per Rocco Nice e per Tottugoddu, e proprio quest’ultimo, con Andrea Coghe, è stato autore di un bruciante spunto in partenza e di una decisa entrata alla prima curva in discesa. Una volta rallentato, è stato il turno di Jonatan Bartoletti che ha provato il meno esperto Zeuri. Movimentati, infine, gli ultimi gruppi di lavoro. Nel sesto c’è stata un’entrata a quattro nella curva che emula San Martino e qualche piccolo problema lo ha avuto Salvo Vicino, in groppa a Viemmidietro che, trovatosi all’esterno di tutti, è finito addosso allo steccato esterno, riuscendo però a rimanere a cavallo. Nell’ultimo gruppo, invece, il canape, una volta sganciato all’ingresso della rincorsa, ha fatto una sorta di onda rimanendo sugli anteriori di Trikke, che è caduto a terra assieme al suo fantino, Rocco Betti, e di Zinzula Sedilesa, con il giovane Francesconi che è riuscito a tirare su il proprio soggetto, evitando il ruzzolone. La corsa è stata fermata, ed è stata subito ripetuta, ma senza i due cavalli coinvolti nell’inconveniente, precauzionalmente ritirati dai veterinari. La veterana Lauretta Mia con Andrea Coghe e Zarck con Alessio Migheli sono stati i cavalli maggiormente impegnati.

Nel prossimo appuntamento riservato ai cavalli del protocollo, in programma sabato 9 aprile, riaprirà i battenti, la pista del Tamburo di Monticiano e lì, potremo avere indicazioni più valide sulla forma e sulla preparazione degli aspiranti barberi da Piazza.

Davide Donnini

 

 

Galleria Fotografica

Web tv