SIENA NOTIZIE NEWS

STRADE BIANCHE, TIRRENO-ADRIATICO E GIRO: SIENA CAPITALE DEL CICLISMO

News inserita il 03-02-2021 - Sport

Tre grandi eventi che animeranno il territorio provinciale

Siena e tutta la provincia sono pronte ad abbracciare il Grande Ciclismo. Non solo le Strade Bianche, ma anche la Tirreno Adriatico e il Giro d’Italia vedranno protagoniste la provincia senese. Tra poco più di un mese due grandi eventi saranno pronti ad animare Siena e provincia, con i big del pedale pronte a sfidarsi sulle nostre strade. Si parte sabato 6 marzo, con la Strade Bianche che torna nella collocazione canonica ad inizio della stagione e si propone come la prima grande classica del ciclismo internazionale.
La grande novità riguarda invece la Tirreno Adriatico, la corsa dei Due Mari svelata ieri che vedrà Chiusdino come arrivo di tappa. La corsa, come ormai consuetudine, prenderà il via dalla Versilia (10 marzo), per poi nella seconda tappa arrivare fino a Chiusdino. Partenza da Camaiore, l’attraversamento della provincia di Pisa e poi l’approdo nel senese, dal comune di Casole d’Elsa per poi procedere fino a Chiusdino. Una tappa lunga 226 km, con tantissimi saliscendi che metteranno a dura prova il gruppo. Nel finale un circuito attorno a Chiusdino, con l’ascesa di Poggio alla Croce e il doppio passaggio a Chiusdino con finale tutt’altro che facile e che darà spazio ai tanti finisseur al via. La terza tappa ripartirà poi da Monticiano, per procedere fino a Gualdo Tadino in una nuova frazione ondulata.
E il grande ciclismo tornerà poi a Siena per il Giro d’Italia, tornando dopo ben 35 anni. Secondo indiscrezioni e in attesa del percorso ufficiale, la corsa rosa arriverà a Montalcino, rievocando la tappa degli sterrati di 10 anni fa (quando si impose Cadel Evans) e in una frazione che sicuramente creerà più di una scossone. E il giorno dopo (si parla del 20 maggio) il via da Siena, con Piazza del Campo che potrebbe far da cornice alla partenza della tappa che porterà il Giro fino alla Romagna, con il passaggio da Sesto Fiorentino e Firenze per omaggiare rispettivamente Alfredo Martini (centenario della nascita) e Dante Alighieri (700 anni dalla morte).
La stagione del grande ciclismo è appena iniziata, Siena, e la sua provincia, sono pronte ad accoglierlo.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv