SIENA NOTIZIE NEWS

DE MOSSI: "ESTRAZIONE, SIENA VUOLE RITROVARE LA SUA NORMALITÀ"

News inserita il 27-05-2022

Il commento del sindaco di Siena verso il Palio del 2 luglio

“Siena ritrova la sua normalità, da vivere con la consueta passione”. Così il sindaco di Siena Luigi De Mossi in vista dell’estrazione delle Contrade per il Palio del 2 luglio 2022, fissata per le ore 19 di domenica 29 maggio.

“Ci prepariamo al primo atto – spiega De Mossi – per il ritorno alla nostra festa di popolo e alla nostra tradizione. La macchina amministrativa non si è mai fermata come dimostra l’iter relativo al protocollo equino per la tutela dei cavalli, stiamo approntando tutta l’organizzazione abituale per andare verso il Palio, che deve essere disputato alla nostre condizioni. Siena se lo merita per come ha saputo affrontare questi anni difficili causa pandemia, ma fare il Palio per noi non costituisce un’eccezionalità, bensì una normalità”.

“Da senese e anche a livello personale – prosegue il sindaco – non è stato semplice per due anni consecutivi rinunciare al Palio, ma era necessario porre la salute dei nostri cittadini al primo posto e, grazie alla collaborazione di tutta la comunità, la città ha saputo affrontare a testa alta questa fase. Questo non ci ha ripagato del fatto di non aver disputato quattro Carriere e adesso che la prospettiva sembra finalmente quella di un ritorno alla normalità, sono convinto che tutti sapranno riabbracciare la passione di un’intera città con entusiasmo, consapevoli delle nostre tradizioni e dei nostri valori”.

“Chiedo alla città, alle Contrade e ai contradaioli – conclude il sindaco Luigi De Mossi – di vivere con passione e intelligenza questo ritorno alla normalità e di assaporare tutte le fasi della festa”.

 

 

 
Articolo stampato dal giornale on line: oksiena.it
© OKSIENA.IT - Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Siena il 26/05/2010 - Num. Reg.Stampa = 6 - P.IVA 01286400526
URL articolo: https://www.oksiena.it/news/de-mossi-estrazione-siena-vuole-ritrovare-la-sua-normalitÀ-270522130535.html