SIENA NOTIZIE NEWS

A FUCECCHIO SI TORNA A CORRERE DOPO OLTRE 5 MESI

News inserita il 26-07-2020

Tanti appassionati per il ritorno delle corse in Buca.

146, tanti sono i giorni passati dall’ultima volta, l’unica in questo disgraziato 2020, che abbiamo visto cavalli e fantini al canape per delle corse a pelo, lo scorso 1° marzo a Pian delle Fornaci. Così, l’atipico appuntamento con le “corse d’estate” presso la Buca di Fucecchio, in preparazione al palio delle contrade che, covid permettendo, è stato posticipato al 4 ottobre, ha attirato le attenzioni degli addetti ai lavori e di tanti appassionati, da troppo tempo a digiuno di provincia. 

I cavalli di quattro anni hanno aperto il pomeriggio fucecchiese; Bosea, con Dino Pes, nel campo ridotto causa ritiri a soli quattro partenti, ha fatto valere la sua maggior qualità vincendo facilmente davanti ad Ateltico Baio che nelle fasi di mossa ha dato numerosi grattacapi al giovane fantino locale Vincenzo Turco. A seguire, bello il duello tra Vesuvio Prepotente con Mirko Verdigi e Zicullith ed Alessandro Cersosimo, risolto da quest’ultimo nel corso del giro finale. Alla terza, successo dell’enfant du pays Luca Boldrini, da qualche tempo presente nel senese presso la scuderia di Bastiano, in groppa ad Un Sogno, che ha regolato Diamante da Clodia e Mirko di Paola, passati in testa a metà del primo giro. Nella sua pista preferita, Red Riu, vincitore del palio 2019 per i colori di S. Andrea, ha conquistato agevolmente, con il suo allenatore Adrian Topalli, la quarta corsa, nei confronti di Calliope da Clodia e Nino Manca, che nel finale si sono avvicinati molto, senza però impensierire il vincitore. Lunga la mossa della quinta: al via valido ha preso la testa La Gioconda con Alessio Migheli, che ha guadagnato diverse lunghezze di vantaggio ma, negli ultimi metri, ha dovuto cedere di fronte allo spunto di Socrates de Bonorva con Carlo Sanna. Secondo, con buon finale, Trikke con Rocco Betti. Mentre le attenzioni di alcuni appassionati erano fisse sui telefonini per seguire i gran premi per anglo arabi in programma all’ippodromo di Agnano, dominati dalle scuderie senesi grazie alle vittorie di Beniamino del team di Giovanni Atzeni e di Cristallo da Clodia di Giuseppe Zedde, in Buca andava in scena la complicatissima  mossa della sesta corsa che, dopo quattro partenze false ed un cambio di rincorsa, non ha avuto storia con l’assolo di Tarocco e Jonatan Bartoletti che hanno veramente scherzato con gli avversari, tra i quali è emersa, al secondo posto, Scontrosa da Clodia con Mattia Chiavassa. Sfortunata protagonista del palio dello scorso anno, terminato anzitempo con un’inopinata caduta in batteria, Vicky Fortuna ha conquistato la settima corsa, con in groppa Alessio Migheli, precedendo alcuni cavalli presenti nei taccuini delle varie dirigenze fucecchiesi, quali Spartaco da Clodia, con il solito Adrian Topalli ed Hakara Trois e Marco Bitti. In chiusura di serata, bel successo in corsa di testa  di Zaminde, soggetto di Renato Gigliotti, montato da Antonio Siri che ha battuto L’Essenziale con Federico Gugliemi e Espoire de Brume con Alessio Giannetti.

Davide Donnini

 
Articolo stampato dal giornale on line: oksiena.it
© OKSIENA.IT - Testata giornalistica online registrata presso il Tribunale di Siena il 26/05/2010 - Num. Reg.Stampa = 6 - P.IVA 01286400526
URL articolo: https://www.oksiena.it/news/a-fucecchio-si-torna-a-correre-dopo-oltre-5-mesi-260720104106.html