SIENA NOTIZIE NEWS

 

"SPESA SOSPESA", OLTRE OTTOMILA PRODOTTI DISTRIBUITI AI BISOGNOSI

News inserita il 18-05-2022 - Attualità

I dati dell’iniziativa partita in pandemia grazie all’impegno di Comune, Cri e Noi Siena. De Mossi: “Siena ha aperto ancora una volta il suo grande cuore”

Oltre ottomilacinquecento confezioni di prodotti alimentari, igienici e prima infanzia. Sono i dati del servizio “Spesa Sospesa”, iniziato ad aprile 2020 in piena pandemia e attivo ancora oggi grazie all’impegno del Comune di Siena, della Croce Rossa Italiana e dell’associazione Noi Siena.

Le dichiarazioni. “Siena ancora una volta – sottolinea il sindaco Luigi De Mossi – ha dimostrato tutto il suo grande cuore. Avevamo chiesto un gesto di generosità verso i nostri concittadini, che vivevano con dignità ma con estrema difficoltà economica il triste momento coinciso con la pandemia. Recandosi negli esercizi commerciali del nostro comune, i senesi hanno aderito alla campagna, comprando qualcosa in più e lasciandolo dove hanno trovato la scritta ‘Spesa Sospesa’. Ii volontari della Croce Rossa Italiana di Siena e dell’Associazione Noi Siena sono passati in questi anni a ritirare ciò che la generosità senese ha donato. Le stesse associazioni hanno poi distribuito una volta a settimana a chi era inserito nelle liste dai servizi sociali del Comune di Siena”. Una vasta iniziativa di solidarietà che (e aiuta ancora) molti cittadini senesi che si recano ogni martedì e giovedì (15:30-18:30) a ritirarla presso i locali interni alla Porta Romana. “Stare accanto a chi ha bisogno, unendo al coordinamento dei servizi pubblici la sensibilizzazione di privati esercenti – dice Francesca Appolloni, assessore al sociale del Comune di Siena – è forse una delle maggiori soddisfazioni di questo incarico. Grazie a chi ha collaborato con noi e ha contribuito tanto ad aiutare cittadini e famiglie che affrontavano un periodo eccezionalmente difficile”. “Aver promosso quest’iniziativa - dice David Chiti, presidente di Noi Siena – è stata un’ulteriore testimonianza di come la nostra associazione sia pronta a riconoscere i bisogni della città. Soprattutto di coloro che con dignità attraversano periodi di difficoltà e hanno meno voce nel rappresentarsi. Continueremo l’iniziativa e la spola dei nostri volontari nel favorire le famiglie segnalate dai servizi sociali del Comune o assegnate a Caritas, Misericordia e Pubblica Assistenza. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato per questa importante iniziativa che va ancora avanti”. “La nostra organizzazione è nata per servire senza arrecarsi meriti – dice Enrico Petrini, presidente della Croce Rossa Italiana di Siena -. Tuttavia render conto della solidarietà della collettività è atto più importante che rafforza la credibilità di iniziative che mettono a sistema nuove fasce di povertà di cui aver cura e rispetto”.

I dati. Il resoconto dell’iniziativa vede il raggiungimento della ragguardevole cifra di oltre 8600 confezioni di prodotti raccolti. In particolare da aprile 2020 a dicembre 2020 sono stati raccolte: 132 confezioni di prodotti per l’infanzia (alimentari ed igiene personale); 368 confezioni per “prima colazione”; 344 confezioni di “condimenti”; 269 confezioni di verdure cotte o crude; 136 confezioni da carne o pesce; 95 confezioni per l’igiene casa e persona; 1103 confezioni di pasta e riso per un totale di 2447 confezioni.

Nel corso del 2021 sono state raccolte 57 confezioni di zucchero; 3 di succhi; 4 per animali; 571 di pomodori o conserve; 1999 di pasta; 214 di latte, formaggi o uova; 417 di legumi; 214 di prodotti per infanzia; 186 di prodotti per igiene; 159 di dolci; 36 di detersivi; 4 di condimenti; 546 di prodotti per colazione; 329 di carne o pesce, per un totale di 4739 confezioni.

Nel corso del 2022 sono state raccolte 3 confezioni di zucchero; 108 di pomodori e conserve; 653 di pasta; 68 di prodotti per bambini; 120 di prodotti per igiene; 42 di dolci; 7 di detersivi; 1 di condimenti; 150 di prodotti per colazioni; 67 di carne e pesce, per un totale di 1475 confezioni.

L’iniziativa della “Spesa Sospesa” è tuttora in corso, chiunque, previa valutazione dei casi di reale e assoluta necessità da parte del servizio sociale comunale: può beneficiarne e farne richiesta chiunque attraverso la mail spesasospesa@comune.siena.it o il numero 366 4343693. Il resoconto biennale della “spesa Sospesa” è stato effettuato da Marco Galli, operatore della Cri.

Durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina sono stati consegnati alcuni attestati di merito agli esercenti che hanno partecipato all’iniziativa, integrando spesso il carrello della spesa sospesa in occasione di eventi più particolari come il Natale e la Pasqua. Tra gli altri meritano la doverosa citazione per l’impegno gli esercizi della Gdo di Carrefour, Conad e Penny Market, Frutta e Verdura di Birignani-Pepi di via Sarrocchi, l’Alimentari Lorenzetti di via Pantaneto, Risparmio Casa Siena. A tutti è stata consegnata una pergamena del Comune di Siena realizzata da Stefano Pellati.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv