SIENA NOTIZIE NEWS

 

SORPRESE E CAMBI DI MONTA NELLA PRIMA NOTTE DI PALIO A CASTEL DEL PIANO

News inserita il 07-09-2022 - Palio

Scendono Jonathan Bartoletti e Giuseppe Zedde, al loro posto Luigi Bruschelli ed Alessio Migheli.

Sono bastate poche ore per mandare in frantumi molte certezze circa le monte di Castel del Piano. La prima notte di palio nel paese amiatino è stata a dir poco scoppiettante e si è conclusa con due cambi di monta del tutto inattesi, almeno sino al momento dell’assegnazione, quando la sorte si è divertita a scombussolare tutti i piani di alcune dirigenze. Se per Borgo e Storte, rispettivamente con Veranu e con Uan King, quest’ultimo da tutti ritenuto il grande favorito, le conferme dei fantini di contrada Carlo Sanna ed Antonino Siri è stata cosa scontata, lo stesso non si può dire per Monumento e Poggio, dove la dea bendata ha mandato Tout Beau e Zentiles. Jonathan Bartoletti, fantino ufficiale della contrada rossoblù, è stato il primo a decidere di non montare, ed il suo posto è stato preso da Luigi Bruschelli detto Trecciolino di ritorno in Piazza Garibaldi a 26 anni di distanza dalla sua ultima apparizione. Più sorprendente, invece, la scelta del Poggio; già nella prima serata si ventilava la possibilità di un allontanamento da Giuseppe Zedde, monta ufficiale della contrada e più volte vittorioso con il giubbetto giallo e verde, voce che è stata confermata stamani quando, al momento della segnatura per la prova, il capitano Stefano Bernardini si è presentato con Alessio Migheli. Un palio che, pertanto, è ritornato all’antico, rispetto alla corsa straordinaria di maggio ed ai palii degli anni pre covid, quando subito dopo la tratta le monte erano già ingessate ed arrivavano sino alla sera della carriera.

Per ciò che riguarda la prova mattutina, corsa all’inusuale orario delle 11, per permettere ai tecnici di sistemare al meglio il fondo della pista che ieri non ha consentito ai cavalli delle batterie di poter essere impiegati con galoppi adeguati, da segnalare qualche piccola schermaglia al canape tra Monumento e Borgo, la pronta partenza di quest’ultima contrada, che alla fine ha vinto la prova, ed il bello spunto di Uan King che ha confermato, se c’è ne fosse stato ancora bisogno, di essere il soggetto da battere.

 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv