SIENA NOTIZIE NEWS

SIENA, FORTEZZA: UNA PARTE CHIUSA DOPO UNA DIFFIDA DEI VIGILI DEL FUOCO

News inserita il 09-11-2021 - Attualità

“Necessarie opportune valutazioni anche per tutelare le piante”. Buzzichelli: “tuteliamo l’incolumità dei cittadini”

“Capiamo i disagi, ma il Comune deve tutelare l’incolumità di tutti”. L’assessore alle aree verdi del Comune di Siena Silvia Buzzichelli spiega la situazione della Fortezza Medicea, in particolare per quanto riguarda la parte fra il bastione San Filippo e bastione della Madonna, interdetta da alcune settimane al passaggio dei cittadini per criticità segnalate su alcune piante, a rischio caduta.

“Dopo la segnalazione di alcuni cittadini per alcuni rami pendenti – spiega Buzzichelli – i Vigili del Fuoco sono intervenuti e con apposita diffida ci hanno segnalato la pericolosità degli alberi di ippocastano. Secondo la documentazione che ci è pervenuta tutti e trentotto gli alberi presentano criticità e quindi abbiamo dovuto chiudere con transenne lo spazio sottostante, avviando l’iter per monitorare la situazione come impone la legge. Non possiamo del resto non seguire le indicazioni dei Vigili del Fuoco”.

“Capiamo i disagi – sottolinea ancora Buzzichelli - per le limitazioni in un’area così importante per i cittadini e le famiglie, uno spazio verde di vitale importanza per il centro storico e non solo. Prima di questo, però, viene la tutela dell’incolumità pubblica e dei cittadini stessi, oltre che quella delle piante. Cercheremo in ogni modo di accorciare i tempi burocratici, ma le norme sono chiare e non possiamo derogare”.

“Al momento – conclude l’assessore Silvia Buzzichelli – attendiamo la valutazione sugli alberi da parte di un agronomo esterno, che, attraverso un monitoraggio, farà capire la reale condizione di ogni singolo ippocastano. In base a questi dati il Comune potrà procedere con eventuali sostituzioni, potature o proseguire in un ‘semplice’ monitoraggio. Teniamo anche conto che si tratta di un luogo vincolato dalla Soprintendenza e dove, dunque, ogni intervento è sottoposto a previa autorizzazione”.

 

Galleria Fotografica

Web tv