SIENA NOTIZIE NEWS

SICUREZZA DEL TERRITORIO, IN CORSO TRE INTERVENTI A MONTERONI D’ARBIA

News inserita il 06-08-2015

 

Cantieri aperti nella zona di via Franci, Perino e Tassinaia: ripulitura dei fossi, dighe e rifacimento di tubazioni e scatolari. 

 

Continuano i lavori per la messa in sicurezza del territorio dal rischio idrogeologico e sono infatti in corso in questi giorni alcuni cantieri in diverse zone di Monteroni d’Arbia per il rifacimento delle opere per il contenimento delle piene o il deflusso delle acque meteroriche.

“Dopo la fine dei lavori al viadotto di viale Kennedy, in questo momento, sono tre i cantieri aperti per risolvere alcune criticità che nel passato in caso di forti temporali si sono manifestate – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Pubblici Francesco Grassi – I lavori sono eseguiti a completamento di altri affidamenti pregressi nella zona della rotonda degli impianti sportivi o per completare vecchi impegni convenzionali come per il cantiere dell’area del Perino. In questo primo anno di amministrazione sono molte le opere di regimazione eseguite: lavori spesso invisibili che migliorano sensibilmente la sicurezza del territorio e di conseguenza la qualità della vita degli abitanti di alcune zone troppo esposte a rischio nel passato”.

Durante un sopralluogo l’assessore Grassi ha visitato i lavori di ripulitura del fosso del Madonnino che da via Ciro Franci arriva alla ferrovia in prossimità del sottopassaggio di via Brodolini superando sottostrada la rotonda che immette agli impianti sportivi. I lavori di ripulitura sono in corso da alcuni giorni e permetteranno un deflusso maggiore delle acque evitando problematiche anche alla zona di Vignale, a monte dell’abitato. Altro cantiere in corso è nella zona di via del Perino, dietro all’abitato, anche qua i lavori riguardano la regimazione delle acque per un deflusso regolare: sono stati rifatti per intero gli scavi ed i cosiddetti gabbioni di contenimento, oltre all’aver rafforzato la sponda della collina dove la terra tendeva a cedere. Il terzo cantiere riguarda la realizzazione di interventi di contenimento dietro alla lottizzazione di Tassinaia: con la terra tolta dall’area del Perino infatti è in corso la costruzione di una barriera rialzata che condurrà le acque verso il tubo di regimazione collegato poi alle fognature per uno smaltimento graduale e regolare.

"La sicurezza del territorio si conferma una delle priorità di questa amministrazione - interviene il sindaco Gabriele Berni – Consapevoli che non sarà mai abbastanza dal primo giorno ci siamo impegnati per risolvere i disagi e i danni che possono essere arrecati dalle piogge sul territorio e dalle conseguenti frane o allagamenti. Non passa giorno in cui non ci sia un cantiere di questo tipo sull’intero territorio, abbiamo per questo messo in campo opere importanti sul reticolo idrico nella zona di Ponte a Tressa o la sostituzione di tubature anche nel centro storico attraverso il rifacimento dello scatolare della Filanda nella zona del Mulino, e opere di manutenzione ordinaria necessarie come la pulizia di fossi, caditoie e fognature".

Altre interventi riguardano la zona di Casanova e delll'Arbia nel tratto stazione di Lucignano e podere La Madonna, ma anche le aree limitrofe a Ponte d'Arbia. La manutenzione ordinaria è poi continua per quel che riguarda la pulizia dei pozzetti, chiusini, caditoie e fognature che in caso di occlusione generano problemi e disagi.

 

Galleria Fotografica

Web tv