SIENA NOTIZIE NEWS

SI RINNOVA IL PROGETTO MPS SCUOLA-LAVORO

News inserita il 18-01-2022 - Attualità

L’iniziativa quest’anno coinvolgerà oltre 450 studenti provenienti da istituti superiori
di sette città italiane di 5 regioni differenti

Anche quest’anno prosegue l’impegno di Banca Monte dei Paschi di Siena per l’orientamento dei giovani e la loro preparazione all’inserimento nel mondo del lavoro. È con questo obiettivo che Banca Mps quest’anno ha coinvolto, nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro, oltre 450 studenti in 7 scuole superiori di 5 regioni italiane: l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Giacinto Girardi di Cittadella (Padova), l’Istituto di Istruzione Superiore Agnolo Poliziano di Montepulciano (Siena), l’Istituto Tecnico Economico Tecnologico Enrico Fermi di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), l’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Margherita Hack di Cotronei (Crotone), l’Istituto d’Istruzione Superiore Luigi Einaudi di Serra San Bruno (Vibo Valentia), l’Istituto di Istruzione Superiore Carlo Levi di Portici (Napoli) e l’Istituto Istruzione Superiore Giuseppe Alberti di Benevento.

Banca MPS ha aderito al progetto per i “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento” (nato come alternanza scuola-lavoro) fin dal primo anno, seguendo le disposizioni previste dalla Legge 107/2015 su “La Buona Scuola”.

Il progetto, iniziato nel 2016, negli anni è stato progressivamente esteso a istituti su tutto il territorio nazionale coinvolgendo un numero sempre maggiore di studenti di tutta Italia.

L’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 ha permesso di ripensare il progetto in ottica digitale per un pubblico più ampio, organizzando incontri virtuali con i ragazzi in una serie di appuntamenti che alternano momenti formativi con altri di natura più pratica e interattiva.

Quest’anno il percorso, per tutti i ragazzi delle scuole coinvolte, si articolerà attraverso una serie di appuntamenti che termineranno a maggio per dare continuità alla presenza aziendale durante tutto l’anno scolastico. Durante i Talent Day, giornate dedicate all’orientamento al lavoro, verranno analizzate le soft e le hard skill richieste dalle aziende, verrà spiegato come preparare un curriculum vitae efficace e come affrontare un colloquio di lavoro. Molta importanza verrà posta anche su come scegliere consapevolmente la propria carriera universitaria o lavorativa e sull’importanza dei social media nel mondo del lavoro, con una particolare attenzione alla social media reputation.

Il modulo formativo proseguirà poi con incontri di educazione finanziaria e sostenibilità. In questo ambito si parlerà, ad esempio, di quali sono i megatrend in corso, dei più interessanti casi di borsa degli ultimi anni e di come il Covid-19 abbia influenzato l’economia e il mondo del lavoro mettendo in correlazione il flusso degli investimenti e i livelli occupazionali di settore per capire come si evolverà il mercato del lavoro nel prossimo futuro.

Non mancherà uno sguardo sull’attuale contesto italiano, con l’analisi del “caso Italia” da “Cenerentola” europea a Paese dell'anno 2021 per l'Economist. Infine, un’analisi sulle conseguenze occupazionali e le opportunità del PNRR per il sistema Italia.

Sul tema sostenibilità, argomento centrale per Banca MPS, si analizzerà come questa sia evoluta nel tempo, si parlerà di greenwashing e dell’Agenda 2030 dell’ONU, ma anche delle conclusioni della COP 26 a Glasgow.

Nella seconda fase, Banca MPS proporrà a tutte le scuole partecipanti una sfida che consentirà agli studenti di dare spazio all’immaginazione presentando un progetto per la challenge finale.

Professionisti di Banca MPS saranno messi a disposizione degli studenti in momenti di brainstorming per affinare le idee proposte, strutturarle e integrarle al fine di arrivare al momento finale, quello della sfida con gli altri istituti partecipanti, e presentare un’idea strutturata alla giuria, composta da responsabili di diverse strutture di Banca MPS, che sarà chiamata a scegliere il progetto vincente valutando originalità, coerenza, componente innovativa, presentazione ed esposizione delle idee proposte al fine di decretare l’istituto vincitore.

Con questa nuova modalità Banca Monte dei Paschi vuole confermare e rafforzare il suo ruolo di attore di riferimento per l’orientamento e la formazione dei giovani.

La Banca cerca un confronto continuo con i ragazzi con tutte le iniziative che rientrano all’interno di “MPS Orienta”, il programma che racchiude le attività che Banca MPS dedica all’orientamento al lavoro, strutturato su scala nazionale e articolato in specifiche attività (tirocini, apprendistato di alta formazione e ricerca, talent day, collaborazioni con scuole e università…), da svolgersi sia all’interno delle strutture aziendali che attraverso la partecipazione a eventi e incontri dedicati. Una proposta nata per colmare il gap tra mondo del lavoro e quello della scuola, con l’obiettivo di trasmettere non solo conoscenze prettamente specialistiche, ma anche competenze trasversali, indispensabili per la crescita e lo sviluppo personale.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv