SCOMPARSO DOMENICO ROSSI, LO PIANGONO I BERSAGLIERI DI SIENA E DELLA VALDARBIA

News inserita il 22-12-2022 - Attualità Siena

Una fulminea malattia lo ha portato via in poche settimane

Alla vigilia della cena natalizia dell'Associazione Bersaglieri di Siena e della Valdarbia, si è sparsa all'improvviso la triste notizia della scomparsa del presidente Domenico Rossi, montalcinese, che a più riprese e con grande passione ed entusiasmo aveva guidato la stessa associazione fin dal 1983 ad oggi.

Una fulminea malattia lo ha portato via in poche settimane alla sua famiglia, alla moglie Loredana, alla figlia Lucia, al nipotino.
Domenico Rossi era nato nel 1944 e narrava orgogliosamente il suo amore per il corpo dei Bersaglieri, era lui l'anima del gruppo ed era sempre felice di proporre iniziative, incontri e celebrazioni per raccontare la storia gloriosa dei bersaglieri senesi.
Domenico Rossi era stimatissimo e molto noto nel suo paese, Montalcino, aveva anche rivestito diverse cariche come quella di consigliere comunale. Una comunità e un'associazione scossi profondamente da questa notizia che si è propagata velocemente. Lunedì mattina si sono svolte le esequie.
Persona molto dolce e amichevole con tutti, con un grande senso della solidarietà, dell'amicizia e dei valori più alti, Domenico Rossi era molto orgoglioso dell'incarico di presidente dell'Associazione Bersaglieri, associazione che è rimasta molto colpita dalla sua improvvisa scomparsa ed ha manifestato grande affetto alla famiglia del presidente.

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv