SIENA NOTIZIE NEWS

SARTEANO: PRIMA CARTA DI IDENTITÀ CON AUTORIZZAZIONE A DONARE GLI ORGANI

News inserita il 26-08-2015 - Sarteano

Il vicesindaco Mauro Crociani  ha rinnovato il documento e, insieme ad esso, ha espresso la dichiarazione contestuale di volontà per la donazione.

SARTEANO (Siena) – Il vicesindaco Mauro Crociani  ha rinnovato la carta d’identità e, insieme ad essa, ha espresso la prima dichiarazione contestuale di volontà a donare organi e tessuti, attuando così un progetto che ha seguito personalmente. L’amministratore pubblico ha voluto dare il buon esempio, allo stesso tempo rendendo pubblica l’opportunità dalla legge. "Dal 26 agosto 2015 - dichiara Crociani - è finalmente possibile per ogni cittadino maggiorenne esprimere il consenso, oppure il diniego, alla donazione di organi e tessuti dopo la morte a scopo di trapianto nel momento del rilascio della Carta di identità. La modalità è semplicissima: basterà rinnovare il documento in concomitanza con la sua scadenza e, contemporaneamente, potrà avvenire l'invio telematico della volontà di ogni cittadino al Cnt (Centro nazionale trapianti). Un sistema  aggiornerà in tempo reale la banca dati del Ministero della salute. Al cittadino verrà rilasciata una copia della dichiarazione, mentre  sul documento di identità potrà essere riportata la volontà espressa”.


"Si tratta di una una grande scelta di civiltà – afferma sindaco Francesco Landi – che speriamo sia condivisa da tutti i nostri concittadini. A questo progetto abbiamo da subito creduto nel progetto, e ci siamo attivati affinché divenisse realtà. La collaborazione con gli uffici è stata determinante per portare in fondo questa sfida ed ora possiamo dire di dare un contributo concreto all'implementazione della banca dati nazionale”.

 

Lo slogan della campagna dice che “per salvare una vita non servono superpoteri: basta una firma”. QUESTO è lo spirito giusto col quale il Comune di Sarteano ha deciso di far proprio. L’operazione è stata realizzata con la collaborazione degli uffici comunali e il supporto tecnico e professionale di Kibernetes, società senese che ha sviluppato il software per il trasferimento.

 

Galleria Fotografica

Web tv