PUSCEDDU E MULAS DOMINATORI A CASTIGLION FIORENTINO

News inserita il 17-06-2024 - Palio

Vittoria di Porta Romana. Nel weekend anche il memorial Gentili ed il Palio di Monticiano

Gli ultimi palii prima dell’inizio delle previsite per la carriera di Provenzano hanno regalato spettacolo ed emozioni. L’evento più importante è stato il Palio di Castiglion Fiorentino, vinto da Valter Pusceddu su Uan King per Porta Romana, al termine di una corsa dominata da Bighino, passato al rione giallo rosso dopo quasi un ventennio di legame con Cassero. La mossa, come spesso accade a Castiglioni, è stata lunga e laboriosa con ben 6 partenze false, in una delle quali, sono finiti a terra Silvano Mulas, il secondo fantino di Porta Romana, e Giosuè Carboni di Porta Fiorentina, con Voglia che è dovuto passare sotto le cure dei sanitari per almeno dieci minuti prima di risalire in groppa ad Abracadabra.

La mossa valida ha visto lo scatto di Pusceddu che ha preso la testa insidiato da Dino Pes e Chiosa Vince per Porta Fiorentina che alla prima curva della mossa ha però scartato verso lo steccati esterno finendo in pratica lì la propria corsa. Ci ha provato poi il compagno di colori Carboni su Tale e Quale, ma Mulas ha ben coperto le spalle all’alleato ed i due fantini di Porta Romana hanno concluso il palio accoppiati ed a nerbo alzato. Nulla da fare nemmeno per i due di Cassero, Mattia Chiavassa su Bombers ed Adrian Topalli con Carilbom. Porta Fiorentina si è consolata con la vittoria di Federico Fabbri e Vankook nel memorial Giuseppe Gentili, riservato ai giovani fantini che hanno fato vita ad una corsa entusiasmante senza esclusione di colpi. Salvatore Nieddu e Zio Fester del Cassero ha condotto per due giri, fino all’ultimo passaggio davanti alla mossa quando Porta Romana (Gabriele Puligheddu e Blu Star) ha tentato l’attacco. Quando il sorpasso stava per concretizzarsi, Nieddu ha afferrato l’avversario per il giubbetto, trascinandolo a terra. Di tutto ciò ha approfittato Federico Fabbri che ha preso facilmente la testa, percorrendo l’ultimo mezzo giro a frusta alzata.

Bella corsa anche a Monticiano con tanti ragazzi in evidenza. Dopo le batterie del mattino e l’assegnazione le contrade sono andate al canape nel seguente ordine: Incrociata (Esmeralda Baia e Vincenzo Turco), Piazza (Denise Beauty e Salvo Vicino), Sodo (Esmeralda Elite e Nino Manca), Borgo (Baila e Filippo Belloni), Paretaio (Balzana e Diego Minucci) con Cerbaione (Brivido Sardo e Giuseppe Angioi) di rincorsa. Piazza ha condotto per tutti e tre i giri ma nelle retrovie gli altri si si sono dati battaglia fino all’arrivo con Sodo e Paretaio che sono finiti in un fazzoletto senza però mai impensierire Denise Beauty, cavalla preparata da Alessandro Chiti che già dal mattino, dopo una brillante batteria, era considerata tra le favorite per la vittoria.

 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv