SIENA NOTIZIE NEWS

POGGIBONSI IN FESTA PER SAN LUCCHESE

News inserita il 28-04-2019 - Poggibonsi

Oggi il giorno clou dei festeggiamenti

Domenica 28 aprile è la festa di San Lucchese, Santo Patrono della città di Poggibonsi. Tante le iniziative che come consueto animeranno la giornata, che avranno inizio alle 7,30 con l’apertura della fiera di beneficenza e termineranno intorno alle 22 con lo spettacolo pirotecnico.
Le celebrazioni per il Santo Patrono sono iniziate ieri con la processione de il giorno della vigilia, dove il santo viene trasportato per le vie della cittadina per la gioia dei fedeli.
I festeggiamenti sono iniziati alle 21 con l'accensione dei tradizionali fuochi, lungo il torrente Staggia, antichissimo rito popolare con il quale si bruciavano gli scarti delle potature facendo delle pire infuocate, onorando il patrono  e chiedendo protezione celeste per i raccolti in arrivo con la bella stagione.
La questione dei fuochi è molto sentita dai poggibonsesi che hanno da sempre visto questa iniziativa come una forma di aggregazione e d coesione cittadina, usanza che però negli ultimi anni è stata limitata per le norme di sicurezza e antincendio e delegata al Comune e alla Misericordia, suscitando un'ondata di polemiche sui social.
Polemiche dovute soprattutto all'impossibilità di ricreare quell'atmosfera di gioia e sana competizione che si manifestava tra i ragazzi dei vari quartieri e delle varie zone a chi avesse la pira infuocata più bella.
La tradizione dei "Fochi" deve trovare un giusto compromesso tra tradizione e sicurezza, perché torni ad essere un evento di tutti i poggibonsesi.
Domenica 28 aprile le iniziative proseguiranno a San Lucchese. Per l’occasione, come consueto, la via di accesso alla Basilica sarà chiusa al transito per l'intera giornata e saranno in vigore temporanee modifiche alla viabilità e alla sosta.
La festa si concluderà con i fuochi pirotecnici, e con la frase "erano meglio quelli dell'anno scorso" dal quale emerge lo spirito bonariamente polemico poggibonsese, ma fortemente legato ad un grande affetto e amore per la città e alle sue tradizioni.

Filippo Landi

 

 

Galleria Fotografica

Web tv