PIANCASTAGNAIO, AUTOBUS DI BAMBINI SI RIBALTA: FERITI 2 RAGAZZINI E 2 DONNE

News inserita il 05-06-2016 - Cronaca Siena

Molti i contusi, per fortuna la maggior parte in modo lieve. L'autista, dapprima fuggito, è ora nelle mani dei Carabinieri della Tenenza di Abbadia S. Salvatore per i relativi controlli (Amiatanews)

 

Un pullman con a bordo bambini fra i 10 ed i 12 anni del Cerveteri Calcio, di ritorno dal Torneo di calcio giovanile svolto in questi giorni sull'Amiata, è uscito di strada e si è ribaltato nei pressi di Piancastagnaio, a circa un chilometro fuori Casa del Corto. Sono quattro i feriti: due bambini e due donne. I due ragazzini sono stati trasportati con Pegaso al Meyer di Firenze mentre le due donne in ambulanza alle Scotte di Siena. Purtroppo uno dei due bambini ha subito la frattura di entrambi gli arti inferiori, mentre il secondo un forte trauma cranico. Per le due donne un trauma toracico e cranico.

Molti i contusi, per fortuna la maggior parte in modo lieve, visitati al Pronto Soccorso di Abbadia S. Salvatore.

L'autista, dapprima fuggito, è ora nelle mani dei Carabinieri della Tenenza di Abbadia S. Salvatore per i relativi controlli.

Il Sindaco di Piancastagnaio, subito in contatto con il collega di Cerveteri, si è recato subito sul posto mettendo a disposizione risorse e mezzi necessari per la tranquillità delle persone e il ritorno a Cerveteri.

Immediato l'intervento delle Forze dell'Ordine e dei mezzi di soccorso, grazie alle unità della CRI di Pitigliano e delle Misericordie di Piancastagnaio, Abbadia S. Salvatore e relativo Ospedale, Celle sul Rigo, Castell'Azzara, Castel del Piano, Montepulciano, Torrenieri.

Presso il vicino agriturismo "I Cascetti", è stato istituito il primo punto di raccolta, dove sono state prestate le prime cure e controllato dai medici le condizioni dei bambini e dei genitori. In seguito, il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Abbadia S. Salvatore è divenuto il punto di raccolta di tutti, in modo che i genitori non presenti potessero raggiungere i propri figli.

Tanti i volontari sul posto che hanno messo a disposizione mezzi propri e conoscenze.

 

Fonte e foto: www.amiatanews.it

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv