SIENA NOTIZIE NEWS

PALLEGGIANDO PER L'ITALIA

News inserita il 18-10-2018

Alla scoperta di Casale

Casale antica capitale del Monferrato, è una delle più interessanti città d’arte del Piemonte. Definita “città barocca” per i molti palazzi e chiese, ha attrattive appartenenti ad ogni epoca.

Il Duomo romanico (secoli XI e XIII) dedicato a Sant’Evasio, patrono della città, è uno dei monumenti più antichi della città e della provincia di Alessandria. Nella cappella tipicamente barocca sono costudite le reliquie del Santo Patrono, alle pareti gli affreschi mostrano momenti di vita del santo. All’ interno della chiesa troneggia il grande crocifisso di stile romanico rivestito in lamine d’argento dell’XI secolo.

In Piazza Mazzini, in cui è ubicata la stata equestre di Carlo Alberto è visibile la Torre Civica, con i suoi 60 metri di altezza è il simbolo più caratteristico della cittadina.

Di particolare interesse la Sinagoga, edificata nel 1595;alla facciata esterna anonima si contrappone l’interno barocco. L’annesso Museo d’Arte Ebraica raccoglie oggetti donati da numerose famiglie ebraiche piemontesi.

In Piazza Castello, si trovano il Teatro Municipale (1791) recentemente restaurato e il Castello del Monferrato, sede della corte del marchesato del Monferrato. Con il passaggio di Casale ai Gonzaga l’ edificio venne rinforzato per ragioni belliche, perdendo la funzione di sede di corte. Con la crisi della dinastia, il castello andò incontro ad un declino inarrestabile.A metà del XIX secolo in previsione della guerra con l’Austria la rocca fu inglobata nella struttura difensiva della città. L’abbattimento del rivellino orientale ha permesso la creazione di un vasto spazio pubblico, l’attuale Piazza Castello sede del mercato settimanale.

I Musei Civici con sede nell’ex Convento di Santa Croce, ospitano la collezione nata per volontà della contessa Leardi; tipologie d’opere molto diverse coprono un arco temporale dalla fine del Trecento alla fine dell’ Ottocento. Nella Gipsoteca sono esposte le opere di L.Bistolfi, uno dei maggiori interpreti internazionali del Simbolismo.

Cibo-Vino

I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato sono diventati il 50° sito italiano iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Domenica 21 Ottobre si terrà il Festival Itaca 2018 all’Enoteca di Monferrato dove saranno possibili degustazioni di gruppo. Al centro dei due grandi poli vitivinicoli della zona, Vignale e Rosignano, la Valle Ghenza è terra dei famosi tartufi. I krumiri o crumiri sono i biscotti tipici di Casale Monferrato. Omaggio alla morte del re Vittorio Emanuele II, la cui tipica forma richiama i baffi del sovrano. Gli agnolotti di Casale con il ripieno di manzo, prosciutto, polpa di vitello e cavolo sono i protagonisti della rassegna enogastronomica Golosaria.

Palazzetto

Le partite casalinghe della Junior Novipiù Casale Monferrato si giocano nel Palasport Ferraris, in Piazzale Azzurri Veterani Casalesi dello Sport 1. Raggiungibile dall’autostrada A26, uscita Casale Sud. 

Federica Antelmi

 

Galleria Fotografica

Web tv