SIENA NOTIZIE NEWS

OPERAZIONE ANTIDROGA DEI CARABINIERI A SINALUNGA, QUATTRO ARRESTI

News inserita il 11-06-2020 - Cronaca

L'operazione “Ritorno” ha fermato una piccola banda di spacciatori operanti in Valdichiana

I carabinieri del Nucleo Investigativo di Siena l’hanno chiamata “Operazione Ritorno”. Si tratta di un’indagine durata quai un anno e relativa allo smantellamento di una piccola banda di italiani residenti nei dintorni di Sinalunga e dediti allo spaccio principalmente di eroina e metadone. Sono state quattro le misure cautelari emesse dalla magistratura, mentre altre 5 persone restano in libertà in attesa di processo, trattandosi di posizioni di minore responsabilità. Il gruppo si riforniva a Perugia e la distribuiva sul mercato della Valdichiana senese e aretina, nonché nell’area delle crete senesi, a consumatori che facevano spesso fatica a pagarla. Nella fase delle catture sono stati eseguiti anche sette decreti di perquisizione personale e locali tra Sinalunga, Foiano della Chiana, Cortona e Castiglion del Lago. Sono stati utilizzate per le perquisizioni unità cinofile del Nucleo dei Carabinieri di Firenze e circa 50 militari di tre Comandi Provinciali (Siena, Arezzo, Perugia), entrati in azione tutti in contemporanea. Tutto era nato l’estate scorsa per un caso di overdose da alcool e droghe verificatosi all’ospedale di Nottola, che aveva innescato l’interesse di magistratura e carabinieri. Il gruppo spacciava circa 300 grammi di eroina al mese più metadone altre sostanze come la cocaina.
L'operazione ha stroncato un traffico limitato ma molto pericoloso anche dal punto di vista sociale, data la forte dipendenza causata dall'eroina e la tendenza a commettere reati per potersela procurare.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv