SIENA NOTIZIE NEWS

ON SHARING IN PAUSA NEL MOMENTO MIGLIORE, MA CI SONO RISVOLTI POSITIVI

News inserita il 27-11-2018

Focus su Prandin, che il 9 dicembre contro Roma potrebbe tornare a disposizione

Roberto Prandin

Per quello che si è visto domenica pomeriggio, la pausa arriva nel momento peggiore. Irrompe in zona playoff, la ON Sharing, lo fa all’indomani di una vittoria (è la quarta nelle ultime cinque partite) che ne certifica l’avvenuta presa di coscienza dei propri mezzi ed emana vibrazioni positive sul modo di stare in campo della squadra biancoverde, che si diverte e diverte, saldamente ancorata ai numeri del trio Morais-Poletti-Pacher ma spinta pure dalla responsabilizzazione, sempre più marcata, degli altri suoi giocatori (contro Legnano si sono presi la ribalta Sanguinetti e Lupusor, in parte anche Ranuzzi) all’interno di un sistema che coach Paolo Moretti ed il suo staff hanno messo a regime ben prima del prevedibile, considerati i presupposti dell’estate.

La prospettiva di tornare sul parquet solo il 9 dicembre, dato il rinvio del match di domenica prossima a Biella, stona insomma se sovrapposta a tutta la serie di belle indicazioni che stanno emergendo sulla strada di fine girone di andata, così come provoca qualche mal di pancia l’idea che Carlos Morais se ne torni  a Luanda per disputare, con la sua Angola, tre gare in appena tre giorni (venerdì sera contro il Camerun, sabato contro il Ciad, domenica contro la Tunisia, in palio c’è un posto per i Mondiali del 2019) ma in questo “stop and go” ci sono anche aspetti positivi: ad esempio la prospettiva, ormai concreta, di rimettere in pista Roberto Prandin (e perché no, Tommy Marino: il capitano sta giocando su un problema alla caviglia che si trascina da qualche settimana) ed averlo disponibile per la grande sfida alla capolista Virtus Roma, un appuntamento da segnare sul calendario e che alla Mens Sana servirà per iniziare a prendere le misure ai top teams del girone, attesi tutti quanti nel tortuoso percorso dei mesi, durissimi, di dicembre e gennaio.

Sfide che nascono alla pari, seppur virtualmente, considerato che senza il -3 di penalizzazione la ON Sharing oggi sarebbe terza in classifica con 12 punti. Gli stessi di Agrigento, che salirà al PalaEstra nel giorno dell’Epifania, due in meno di Bergamo, attesa in viale Sclavo il 23 dicembre, due in più di Casale Monferrato, di passaggio da Siena il 27 gennaio.

Lo si può vedere come un ciclo terribile oppure come l’opportunità di alzare l’asticella, ciò che ne scaturirà in termini di risultati di sicuro traccerà il percorso degli ultimi tre mesi di regular season e darà una dimensione, sempre più precisa, alla stagione senese.

Matteo Tasso

 

Galleria Fotografica

Web tv