SIENA NOTIZIE NEWS

MULINACCI: "CRESCIUTO A PANE E PALLONE, ORA VORREI LA SOSPENSIONE DEL CALCIO"

News inserita il 13-11-2020 - Robur

Interessante riflessione del presidente del Siena Club Fedelissimi

Proprio lui, Lorenzo Mulinacci, senese contradaiolo, noto tifoso della Robur, conosciuto e apprezzato come presidente del Siena Club Fedelissimi, chiede di sospendere i campionati di calcio. Sembra un controsenso, invece la riflessione di Mulinacci, seria e non casuale, ha scatenato una lunga serie di like su Facebook. Leggiamola:

"Sono cresciuto a pane e calcio, soprattutto quello del Siena. Dopo l’arrivo della pandemia, ed oramai siamo quasi ad un anno, che ancora una volta mi priva delle mie libertà, cedere tutti i privilegi di cui gode il mondo del pallone sinceramente mi fa schifo. 

Da domenica dovrò ancora firmare l’autocertificazione per andare in farmacia o fare la spesa mentre una quarantina di persone possono uscire di casa tutti i giorni per andare ad allenarsi tutti insieme e poi la domenica salire su un pullman o un aereo per andare a giocare la partita. 

Non lo ritengo giusto!

Che dire poi di quei giocatori che sono partiti per andare in giro per il modo per giocare delle inutili amichevoli. 

A mio modo di vedere non è un bello spot per il calcio e sarebbe stato più giusto sospendere tutti i campionati, come a marzo, in attesa di tempi migliori. Anche nel rispetto di chi sta male oppure è nella merda perché ha dovuto chiudere ancora una volta le attività".

 

 

Galleria Fotografica

Web tv