MPS: CONCLUSA CON SUCCESSO L'EMISSIONE DEL PRIMO SOCIAL EUROPEAN COVERED BOND

News inserita il 09-07-2024 - Attualità Siena

Per 750 milioni di euro e durata 6 anni. Richieste da parte di investitori sia italiani che internazionali per oltre 1,2 miliardi di euro

Banca Monte dei Paschi di Siena ha completato con successo l'emissione di un Social Conditional Pass Through ("CPT") European Covered Bond di 750 milioni di euro, con scadenza a 6 anni (16 luglio 2030), destinato a investitori istituzionali italiani ed esteri. Questa è la prima emissione di Social European Covered Bond (Premium) della banca. I fondi raccolti saranno utilizzati per supportare progetti di sostenibilità sociale, finanziando e/o rifinanziando "Eligible Social Assets" come definiti nel Green, Social and Sustainability Bond Framework approvato dalla banca a giugno 2024, con una Second Party Opinion di DNV.

L'operazione si inserisce nella strategia della banca di rafforzare il suo impegno verso la sostenibilità sociale e ambientale coinvolgendo tutte le aree di business del Gruppo MPS nell'ambito ESG. L'emissione ha ottenuto un forte interesse da parte degli investitori, con ordini superiori a 1,2 miliardi di euro e una cedola fissata al 3,3750%, con un prezzo di re-offer del 99,445%, corrispondente a uno spread di 65 basis points sul tasso mid swap a 6 anni, inferiore a quello della precedente emissione a 5 anni.

La domanda geografica ha mostrato un interesse diffuso: 36% dall'Italia, 29% dal Regno Unito e 35% da altri paesi europei. La quotazione avverrà presso la Borsa di Lussemburgo. Il collocamento è stato curato da Banca Monte Dei Paschi di Siena, BNP Paribas, HSBC, LBBW, Mediobanca, NatWest Markets e Santander come Joint Bookrunners.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv