MONTEPULCIANO

MONTEPULCIANO, BRAVìO DELLE BOTTI: COLLAZZI VINCE ED ENTRA NELLA STORIA

News inserita il 29-08-2021 - Montepulciano

Trionfo gialloverde con la coppia formata da Giacomo Valentini detto “Indiano” e Luca Benassi detto “Cittino”.

La contrada di Collazzi vince il Bravìo 2021 con la coppia formata da Giacomo Valentini detto “Indiano” e Luca Benassi detto “Cittino”. Una vittoria doppiamente storica, perché si tratta della prima volta in assoluto per Collazzi, in un'edizione speciale dopo un anno di pausa dalla gara per via dell'emergenza sanitaria in corso.

Le estrazioni delle posizioni di partenza, nella mattina di domenica 29 agosto, avevano già dato alcune importanti indicazioni sulla gara: in prima fila si sono infatti trovate Collazzi, Voltaia, San Donato e Le Coste, seguite in seconda fila da Gracciano, Poggiolo, Cagnano e Talosa. La gara è partita alle ore 18, dopo una trepidante attesa, e ha visto subito scattare in avanti San Donato, con una coppia di giovani spingitori contradaioli formata da Giacomo Tonini ed Emanuele Bazzoni. La coppia formata da Valentini e Benassi, però, ha recuperato la prima posizione dopo la prima salita e ha mantenuto il vantaggio fino alla fine della gara, portando la botte sul sagrato del duomo e scatenando la festa dei contradaioli per un traguardo storico, con un tempo di 8'58”. A seguire, nella griglia finale, sono arrivate le contrade di Cagnano con 9'11”, Talosa con 9'19” (che dopo l'infortunio del titolare Niccolò Parissi ha visto la partecipazione, insieme a Luca Rosi, del giovane contradaiolo Simone Mosca, che si era esibito poco prima in Piazza Grande come sbandieratore per il Premio Trabalzini), Voltaia con 9'26”, Le Coste con 9'33”, Poggiolo con 9'53”, Gracciano con 9'59” e San Donato con 10'19”.

Il pubblico ha assistito da Piazza Grande, seguendo le rigide procedure di sicurezza messe in atto dal Magistrato delle Contrade e dal Comune di Montepulciano, nel rispetto delle normative anticontagio. La piazza è stata contraddistinta da posti a sedere e ingresso contingentato, con il pubblico statico che ha potuto assistere alla corsa dal maxischermo prima dell'ingresso delle botti da via Ricci; anche lunghi tratti del percorso erano interdetti agli spettatori, che hanno potuto sostare soltanto in zone regolamentate, grazie alle forze dell'ordine e al prezioso aiuto delle associazioni poliziane di volontariato. Grande soddisfazione anche da parte del Magistrato delle Contrade per il successo organizzativo della manifestazione.

Nell'ultima edizione, due anni fa, proprio la stessa coppia di spingitori di Collazzi era quasi riuscita a conquistare la vittoria, venendo superata soltanto nell'ultimo tratto da Voltaia: questa volta invece Luca Benassi, alla sua prima vittoria, e Giacomo Valentini, alla quinta vittoria complessiva, hanno raggiunto per primi il traguardo. Il Panno dedicato ai 700 anni dalla morte di Dante è stato portato a Collazzi tra i festeggiamenti dei contradaioli.

 

Galleria Fotografica

Web tv