SIENA NOTIZIE NEWS

MONTEPULCIANO: BOTTIGLIA DI VINO NOBILE PERSONALIZZATA PER I MATRIMONI CIVILI

News inserita il 09-09-2016 - Montepulciano

Il nuovo omaggio del Comune agli sposi insieme a una poesia di Angelo Poliziano

  

Una bottiglia di Vino Nobile in confezione personalizzata accompagnata da una poesia d’amore di Angelo Poliziano. Esprime la cultura e la realtà di Montepulciano ai massimi livelli il dono che, dal 1 settembre, ricevono le coppie che decidono di celebrare in Comune le nozze con rito civile.

L’omaggio, originale ed esclusivo, è stato progettato e realizzato con la Bottle-Up, start up creata da giovani imprenditori di Montepulciano, specializzata nella personalizzazione di bottiglie di vino di alta qualità. Inedita anche l’etichetta, appositamente realizzata, che vede riprodotto lo skyline di Piazza Grande su cui volteggiano due farfalle. Bottiglia e pieghevole sono contenuti in una cassettina di faggio, che ripete la grafica dell’etichetta.

La bottiglia è corredata da un pieghevole su cui sono stampati i nomi degli sposi, la data del loro matrimonio e una delicatissima poesia d’amore di Angelo Poliziano. Quindi, vino e letteratura in un unico omaggio, che diventa un segno e il ricordo di una giornata importantissima, che gli sposi potranno riportare a casa e conservare per tutta la vita.

Ogni anno nel Comune di Montepulciano si celebrano oltre trenta matrimoni civili di cui almeno un terzo interessano coppie provenienti da paesi esteri. Ormai da decenni, l’Ente offre un brindisi benaugurale e un mazzo di fiori alla sposa a cui si è aggiunto quest’inedito pensiero realizzato, per ora, in due versioni, italiana ed inglese.

Come è noto, quella dei matrimoni in Toscana è un’autentica risorsa per il turismo, rappresentando un’ulteriore fonte di attrazione per coppie provenienti dall’estero e per i loro invitati. Il cosiddetto wedding tourism crea una ricaduta economica per il territorio valutabile in milioni di Euro, è diventato una fonte ricchissima per località che si sono specializzate e attrezzate per accogliere le cerimonie lungo l’intero arco dell’anno e ha creato vere e proprie professionalità con la relativa occupazione. Il vantaggio si valuta anche in termini di promozione dell’immagine e di una corretta diffusione.

Montepulciano dispone di un appeal così particolare ed affascinante da convincere le coppie a sceglierla per l’evento più importante della vita.

 Ecco la poesia scelta dal Comune di Montepulciano. E, a seguire, il messaggio di auguri dell’Amministrazione Comunale

 IL PRIMO GIORNO

Angelo Poliziano (1454-1494)

Il primo giorno che ti vidi mai,

disposi d’amarti fedelmente,

se tu vai, io vo; sto se tu stai;

e quel che fai tu, fo similmente:

io son contento, se tu letizia hai;

e se tu hai mal, ne son dolente;

se piangi, io piango; e se tu ridi, rido.

E questo me ‘l comanda Amor Cupido.

Angelo Ambrogini, detto “Il Poliziano”, nacque a Montepulciano nel 1454. Poeta, drammaturgo e umanista, svolse il ruolo di precettore della famiglia Medici, a Firenze. Per lungo tempo visse a stretto contatto con Lorenzo il Magnifico, del quale fu anche segretario personale.

- - - -

Questa poesia, intitolata “Il primo giorno”, è una sincera, appassionata e delicatissima promessa d’amore. La forma è costruita in modo raffinato, ma lascia trasparire intatta la spontaneità e l’immediatezza di chi scopre di aver finalmente trovato la persona cui dedicare la propria vita per sempre.

Con i migliori auguri di un futuro sereno, insieme.

 L’Amministrazione Comunale di Montepulciano

 

 

Galleria Fotografica

Web tv