SIENA NOTIZIE NEWS

MONTE DEI PASCHI, APPROVATO IL BILANCIO 2020 CON UNA PERDITA DI 1,8 MILIARDI

News inserita il 06-04-2021 - Attualità

Respinta la proposta di azioni di responsabilità contro ex amministratori della banca e contro l'attuale Cda

Si è tenuta oggi a Siena l’Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli azionisti di Banca Monte dei Paschi di Siena. L'Assemblea ha approvato il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020, che evidenzia una perdita di esercizio pari a euro 1.882.682.981.

A riguardo, l’Assemblea, in conformità a quanto previsto dall’articolo 6 del Decreto Legge 8 aprile 2020 n. 23, convertito con modifiche dalla Legge 5 giugno 2020 n. 40, come novellato dalla Legge 30 dicembre 2020 n. 178, ha deliberato di rinviare all’Assemblea degli Azionisti che sarà chiamata a deliberare le misure di rafforzamento patrimoniale, le decisioni di cui all’articolo 2446 comma 2 del Codice Civile, relative alla riduzione del capitale sociale per tener conto delle perdite pregresse e della perdita dell’esercizio, e di riportare quindi a nuovo la perdita d’esercizio sopra indicata. Il bilancio consolidato del Gruppo Montepaschi si è chiuso invece con una perdita pari a euro 1.689.113.097.

L’Assemblea ha inoltre deliberato di respingere le azioni di responsabilità, promosse dal socio Bluebell Partners Ltd, la prima contro alcuni ex amministratori della Banca, con una percentuale del 97,505%, e la seconda nei confronti del Consiglio di Amministrazione in carica, con una percentuale del 97,505%.

Sono stati approvati dall’Assemblea degli azionisti la relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti di cui all’art. 123-ter del Decreto Legislativo n. 58 del 24 febbraio 1998 (di seguito il “TUF”), nonché il piano di utilizzo di performance shares a servizio del pagamento di severance a favore di personale del Gruppo Montepaschi, ai sensi dell’art. 114-bis e 125 ter del TUF.

L’Assemblea degli azionisti ha proceduto a nominare, su proposta dell’azionista di maggioranza Ministero dell’Economia e delle Finanze (di seguito “MEF”), la Dott.ssa Luisa Cevasco quale sindaco effettivo e il Dott. Francesco Fallacara quale sindaco supplente.

I curricula vitae degli esponenti nominati sono pubblicati sul sito della Banca www.gruppomps.it, unitamente alla proposta del MEF, alla dichiarazione di accettazione della candidatura e della carica, con attestazione da parte dei medesimi dell’inesistenza di cause di ineleggibilità e di incompatibilità a ricoprire la carica di Sindaco della Banca ed il possesso, al medesimo fine, dei requisiti prescritti dalla normativa vigente.

Come già comunicato al mercato in data 1 aprile u.s., non essendo pervenuto, prima dell’Assemblea, il provvedimento di accertamento di cui agli articoli 56 e 61 del Testo Unico Bancario (D. Lgs. n. 385 del 1 settembre 1993), al cui ottenimento era subordinata la modifica statutaria posta al primo e unico punto all’ordine del giorno della parte straordinaria dell’odierna Assemblea, avente ad oggetto “Modifica dell’art. 23 comma 1 dello Statuto sociale; deliberazioni inerenti e conseguenti”, detto argomento non è stato oggetto di trattazione, nè di votazione nella suddetta Assemblea, riservandosi comunque la Banca di inserire tale proposta di modifica allo Statuto all’ordine del giorno della parte straordinaria di una successiva assemblea.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv