SIENA NOTIZIE NEWS

MONNECCHI: “È UNA MENS SANA CON TANTI PROTAGONISTI”

News inserita il 21-10-2021 - Mens sana

Parla il giocatore biancoverde: “Far parte di questo gruppo mi dà l’opportunità di crescere”. E quel selfie con Dirk Nowitzki

Ettore Monnecchi_Mens Sana

È stato Ettore Monnecchi a mettere il punto esclamativo sulla rimonta, l’aggancio e il sorpasso con i quali domenica scorsa la Namedsport Mens Sana si è regalata la terza vittoria consecutiva del proprio inizio di stagione. La schiacciata in campo aperto del giovane esterno biancoverde, un gesto atletico di quelli che raramente si vedono a queste latitudini, ha coronato un terzo periodo da 37 punti per la squadra di coach Binella e fatto stropicciare gli occhi ai cinquecento del PalaEstra: “Una gran bella soddisfazione – dice Monnecchi, classe 2000 e un curriculum tutto mensanino ad eccezione di qualche mese trascorso con la maglia del Costone nel torneo 19/20 -, anche se in realtà l’aspetto più importante della mia prestazione è il contributo dato alla squadra. Sono contento di aver dato tutto me stesso nel momento in cui mi è stato dato spazio in campo”.
Quale è stata la chiave per recuperare lo svantaggio iniziale?
“Sicuramente la difesa, di squadra. Livorno era partita molto bene, facendo canestro da fuori e prendendo fiducia, ma una volta aggiustata la nostra fase difensiva abbiamo ritrovato anche il giusto ritmo in attacco”.
Il concetto di squadra traspare anche dalle cifre, che ogni domenica si spalmano su nomi differenti…
“Nelle prime tre partite è emerso abbastanza chiaramente il fatto che tutti, in questa squadra, sono in grado di essere protagonisti e di dare un contributo importante. Chiunque viene chiamato sul parquet mette la giusta intensità per affrontare le situazioni contingenti, sia che si tratti di recuperare lo svantaggio, sia che si debba invece mantenere un margine nel punteggio. Siamo solo all’inizio del campionato, ma ritengo sia un ottimo punto di partenza”.
Dove vuole arrivare la Mens Sana?
“Vogliamo fare un campionato di vertice, stare il più possibile nelle prime posizioni della classifica. Siamo partiti con tre vittorie, le sensazioni sono buone perché c’è un grande impegno da parte di tutti: si lavora bene in allenamento e si affrontano le partite con grande volontà e grinta”.
E l’obiettivo di Ettore Monnecchi?
“Migliorarmi, in tutti gli aspetti del gioco. Qui alla Mens Sana c’è un progetto che coinvolge molti buoni giocatori, alcuni dei quali con grande esperienza in questa categoria: far parte di questo gruppo, allenarsi e trovare spazi in partita in un contesto di così alto livello è molto importante per chi, come il sottoscritto, vuol crescere sul piano cestistico”.
Durante l’estate, è divenuto virale il selfie scattato in città assieme a Dirk Nowitzki…
“L’ho riconosciuto per caso, anche se certo non passa inosservato, mentre stava entrando nel garage dove aveva parcheggiato l’auto. Io e mio padre, anche lui grande appassionato di basket, abbiamo reagito in maniera molto emotiva e lo abbiamo fermato nel momento in cui stava ripartendo: Nowitzki è sceso dall’auto per salutarci, ha scambiato quattro chiacchiere con noi, poi abbiamo scattato la foto. Grande persona, non solo un’icona del basket mondiale”.
Matteo Tasso
Foto Mens Sana Basketball Academy

 

Galleria Fotografica

Web tv