SIENA NOTIZIE NEWS

AMARA SCONFITTA DELL'ON SHARING 76-77

News inserita il 12-01-2019

Tanti, troppi gli errori in attacco

ON SHARING MENS SANA SIENA  VS BERTRAM TORTONA (16-20; 38-40; 56-60; 76-77)

ON SHARING MENS SANA: Poletti 17, Pacher 15, Morais 15, Lupusor, Marino 13, Radonjic, Ranuzzi 4, Del Debbio, Cepic, Prandin6, Ceccarelli, Sanguinetti 6. All. Moretti.

BERTRAM TORTONA: Alibegovic 10, Blizzard 10, Ndoja 16, Ugolini, Garri 2, Viglianisi 2, Bertone 24, Gergati 2, Spizzichini 3, Lydeka 8. All. Ramondino.

L’On Sharing Mens Sana inizia il girone di ritorno affrontando al PalaEstra la Bertram Tortona. I biancoverdi dopo la vittoria nel giorno dell’Epifania con Agrigento, sfidano una Tortona profondamente rinnovata rispetto alla squadra affrontata il 6 Ottobre.

Primo Quarto

Per questa delicata partita coach Moretti può nuovamente contare sul contributo di Poletti. Il primo possesso è dei padroni di casa che provano subito con Poletti a colpire dalla distanza, ma sono i due nuovi innesti di Tortona a muovere il punteggio 0-4. Prandin  trova il varco per  il 2-4. Bertone è veloce ed appoggia facile a canestro. Poletti con due canestri  porta il punteggio in parità 6-6 a 6’12”. In lunetta Prandin fa 2/2. Alla bomba di Pacher  risponde Ndoja con la stessa moneta. La lotta sotto canestro premia Pacher che appoggia per il  +5. In attaccco Alibegovic si mette in proprio e riporta avanti Tortona. Siena attacca male, permettendo agli ospiti di recuperare importanti palloni. Sanguinetti dall’arco accorcia le distanze, il quarto si chiude sul 16-20.

Secondo Quarto

L’On Sharing  continua ad attaccare con dificoltà anche nel inizio di questo quarto. Blizzard con l’arresto e tiro per il +6. Assists di Marino, che nel traffico trova Ranuzzi. Tripla di Spizzichini e pronta risposta  diPoletti sempre dalla lunga distanza.  Altro canestro dai 6,75 di Bertone. I biancoverdi rimangono in scia con i canestri di Ranuzzi e Pacher 25-29 a 4’35” sul cronometro.  Fallo sulla tripla di Alibegovic, in lunetta fa 2/3. Vera prodezza di Bertone  per il nuovo massimo vantaggio (+8) di Tortona. Morais decide che è finalmente ora di iscriversi alla partita, canestro e 2/2 ai liberi. Ndoja apre il valzer delle triple, a segno nell’ordine Marino e Poletti. Bertone a gioco rotto non sbaglia. Il tiro allo scadere del quarto di Sanguinetti scheggi il ferro. Le squadre vanno negli spogliatoi sul 38-40. I padroni di casa devono far crescere l’intensità difensiva, sporcando palloni e sgomitando.

Terzo Quarto

Poletti regala l’assists per Pacher  che è libero di schiacciare a canestro. Ndoja in lunetta completa il gioco da 3 punti. Morais risponde alla tripla di Alibegovic  44-45. I piemontesi riprovano ad allungare con i canestri di Bertone. I biancoverdi  riesco a recuperare alcuni palloni ed a rimanere in scia. La partita è salita d’intensità, Prandin appoggia a canestro per il -1. Sotto canestro Ndoja si fa sentire  ma grazie a Pacher e  Morais i padroni di casa rimangono a contatto 54-55. Bertone riesce a bucare la difesa biancoverde per il +3. Giro in lunetta  per Pacher  il suo 2/3 vale il  56-57 a 70 secondi dal termine del quarto. L’ On Sharing  pasticciona in attacco perde l’opportunità di portarsi in vantaggio sul finale di quarto. Dopo un lungo attacco Tortona riesce a trovare Ndoja libero in angolo. Il quarto si chiede sul 56-60.

Quarto Quarto

Garri sotto canestro riporta il vantaggio sul +6. Difesa ai limiti si Sanguinetti che riesce comunque a mettere la tripla del -3. Arresto e tiro dalla media di Ndoja. Bomba del capitano biancoverde 62-64. Partita punto a punto i canestri si susseguono: Bertone, Marino, Alibegovic e Poletti 66-68 e 5’14” dal termine. La lotta sotto canestro porta i piemontesi a spendere fallo su Pacher,  in lunetta 2/2 e parità. Sulla sirena Ndoja riporta sul +2 la Bertram. In lunetta Marino con il 2/3 riporta il punteggio in parità. Bertone  scatenato appoggia per il nuovo +2. Morais esagera e perde 2 palloni consecutivi, coach Moretti costretto al tiem-out a 1’47” dal termine. Bertone si prende gioco della difesa biancoverde, canestro del +4. Marino con la bomba del -1 e 42 secondi dal termine. Bomba di Morais 76-74, 21 secondi e palla in mano a Tortona. Sulla rimessa i piemontesi riescono a liberare Blizzard per la tripla del +1.  Time-out chiesto da coach Moretti con Siene che avrà 14 secondi per attaccare. La partita si chiude tra i fischi del PalaEstra che chiedeva il fallo su Pacher, sul punteggio di 76-77.

Federica Antelmi

 

Galleria Fotografica

Web tv