SIENA NOTIZIE NEWS

LA MENS SANA RITROVA LA VITTORIA E IL SORRISO, BATTUTA LA LAURENZIANA 66-63

News inserita il 03-04-2021 - Mens sana - Rubrica Evento Live

Dopo un finale di partita punto a punto

NAMED MENS SANA BASKETBALL ACADEMY VS LAURENZIANA (14-17; 36-40; 53-51; 66-63)

MENS SANA BASKETBALL ACADEMY: Monnecchi, Pannini  9, Iozzi  7, Sprugnoli  7, Giorgi, Benincasa  19, Manetti, Chiti 11, Milano, Sabia 13, Collet, Gelli. All. Binella.

LAURENZIANA: Mendico 14, Bardini 7, Ciacci, Carcasci 5, Scolari 2, Bigi, Agnoloni 2, Pini 5, Bitossi 5, Bacci 12, Briccolo, Tanti 11. All. Calamai.

 

PRIMO QUARTO

Difficile inizio per i biancoverdi che dopo pochi minuti subisco un parziale di 7 a 0 a favore della Laurenziana. Capitan Pannini prova a dare una scossa ai senesi 4-7. La difesa dimentica Agnolotti che non perdona. I canestri di Sabia e Iozzi permettono ai padroni di casa di portarsi sul – 1. Benincasa fino al ferro porta avanti la Named. Controsorpasso immediato dei fiorentini, 10-11. Scarico di Sprugnoli per Chiti che dalla media non sbaglia. Sanguinosa palla persa in attacco che favorisce il contropiede della Laurenziana 12-15. Dalla lunetta 2/2 dei fiorentini, parziale aperto di 6 a 0 per gli ospiti. In lunetta Benincasa fa 2/2. Il quarto si chiude sul 14-17.

SECONDO QUARTO

Chiti si appoggia al tabellone per il – 1. Tripla degli ospiti. Ennesimo rimbalzo offensivo della Laurenziana 16-22, coach Binella costretto al time-out. La difesa dei biancoverdi sembra una groviera, così la Laurenziana scappa nel punteggio, 2 triple consecutive e punteggio sul 16-28. Sprugnoli attacca a testa bassa, canestro e fallo subito, dalla lunetta chiude il gioco da tre punti. I canestri di Chiti portano i padroni di casa sul – 10, 23-33 a metà del secondo quarto. Canestro di puro talento di Pannini, ma serve una scossa in difesa, costantemente sul – 10. Le poche idee in attacco portano a palle perse e a facili contropiedi per i fiorentini. In lunetta Pannini riduce lo svantaggio 27-35. Sbaglia Iozzi ma arriva a  rimorchio Sabia che  trova il canestro. Ma i problemi difensivi dei biancoverdi impediscono di ridurre lo svantaggio. Tripla fondamentale di Iozzi, che nell’azione successiva perde palla e favorisce il contropiede della Laurenziana. Canestro di Sabia per il – 5. A cronometro fermo Benincasa fa 2/2. Rimessa per gli ospiti a 4 secondi dal termine del quarto, fallo antisportivo di Monnecchi e giro in lunetta per gli ospiti 1/2. Finisce il primo tempo di gioco sul 36-40.

TERZO QUARTO

Piccoli sprazzi difensivi, gancio di Chiti e tripla di Benincasa rispondono alla Laurenziana 41 a 42. Continua lo show dall’arco dei fiorentini 43-47. Benincasa sbaglia un canestro già fatto, contropiede degli ospiti. Dalla lunetta Benincasa porta I biancoverdi sul – 3. Iozzi appoggia per il 49-50 con 2’45” al termine del quarto. In lunetta gli ospiti fanno 1/2, 49-51. A cronometro fermo Sprugnoli non sbaglia, ripristinata la parità al PalaEstra. Agnoloni sbaglia entrambi i liberi, permettendo così alla Mens Sana di gestire l’ultimo quarto di gioco. Dalla media Sabia realizza il canestro del 53-51, con cui si chiude il terzo quarto.

QUARTO QUARTO

Tripla di Pannini che danza sul ferro ed entra regalando una gioia ai senesi. Tanti sotto canestro è difficilmente arginabile per i senesi, 56-53. Fasi concitate del match, dopo alcuni minuti Agnoloni conquista la lunetta, 1/2. Situazione falli preoccupante, con la Mens Sana a quota 4 falli e la Laurenziana a 0, a 5’23” dal termine. Benincasa realizza il +5. Ennesima tripla per gli ospiti 58-56. Sorpasso dei fiorentini, 58-59 a 3’21” dal termine. Chiti a cronometro fermo porta in parità il punteggio 59-59. Il capitano della Laurenziana fa 1/2. Sputata dal ferro la conclusione di Benincasa. Sabia realizza e subisce fallo, dalla lunetta non trema 62-60. Stoppata di Sprugnoli e urlo liberatorio, carico di significato. Agnoloni sbaglia entrambi i liberi, mancano ora 12 secondi al termine dell’incontro. In lunetta Sprugnoli 2/2, 64-60. Rimessa in attacco per gli ospiti e tripla di tabella di Tanti, 64-63, 6 secondi al termine. Rimessa in attacco per la Named, fallo subito da Benincasa, 2/2 e 66-63. Rimessa per la Laurenziana con 4 secondi al termine, il tentativo di Agnoloni dalla lunga distanza non va. La Mens Sana torna a vincere, 66-63. Finale di partita caratterizzato dai tanti viaggi in lunetta. Vittoria costruita con un secondo tempo più attento in difesa, mettendo sul campo ciò che nelle ultime due partite era mancato, la voglia e l’energia.

Federica Antelmi

Foto fonte Mens Sana Basketball academy

 

 

Galleria Fotografica

Web tv