SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA PRONTA PER QUARRATA. BINELLA E CHITI: “GIOCHIAMOCELA”

News inserita il 20-03-2021 - Mens sana

Domenica (ore 17.30) sfida al vertice nel torneo di C Silver. Pistoiesi con un roster da categoria superiore

Binella e Chiti_Mens Sana

Giro di boa con vista sul primato. La Named Mens Sana va a Quarrata (domenica ore 17.30), ultimo turno di andata in una C Silver fin qui caratterizzata dal percorso netto del quintetto pistoiese, tutto meno che una sorpresa, ma pure dall’imbattibilità (assai meno pronosticabile) dei biancoverdi.
Un’occhiata al collettivo dei padroni di casa spiega, senza troppi giri di parole, le loro potenzialità. Beppe Valerio, allenatore della Dany (e in passato giocatore di buon livello con Udine e Pistoia: negli almanacchi rimangono i 35 punti rifilati proprio alla Mens Sana, in un match di A2 giocato trent’anni or sono al palasport, e la parentesi con addosso la maglia della Virtus Siena in B), schiera un elemento fuori categoria quale Fiorello Toppo (alle soglie dei 41 anni, l’ex capitano pistoiese segna 16.2 punti di media, prende rimbalzi, difende e, soprattutto, garantisce leadership), tanti giocatori che la C la conoscono come le proprie tasche (i vari Nesi, Cannone, Magnini, Riccio, quest’ultimo reduce dall’espulsione comminatagli durante il vittorioso match di mercoledì sera contro il Costone: sarà comunque in campo grazie all’ammenda pagata dal club) e, in panchina, i 208cm di statura di Cukaj. Non solo, Quarrata ha messo a segno anche il colpo Zaccariello, play reduce da alcune stagioni in C Gold ad Agliana che nelle prossime settimane potrebbe far salire ulteriormente le quotazioni biancoazzurre. “Un’avversaria dal roster profondo – commenta Pierfrancesco Binella, allenatore della Named –, con grande quadratura cestistica e organizzata ormai da anni per giocare una C Silver di prima fascia. In settimana abbiamo avuto qualche acciacco, ma siamo comunque soddisfatti del lavoro compiuto in palestra, che ci ha permesso di evidenziare gli aspetti sui quali impostare la partita, anche in considerazione di chi ci troveremo di fronte”.
Le quattro vittorie consecutive hanno comunque fortificato le sicurezze del team di viale Sclavo, che come già domenica scorsa nel derby contro il Costone si approccia alla palla a due con l’obiettivo di misurare la propria competitività, provando ad alzare l’asticella di una stagione il cui primo step è rappresentato dalla conquista di un posto fra le prime tre squadre classificate del girone A, raggiungendo così la poule che metterà in palio i playoff. “Le cose stanno andando bene – commenta Giulio Chiti, centro della Named Mens Sana -, la vittoria di domenica ha dato entusiasmo ma ci siamo subito concentrati sulla sfida di Quarrata, che ci vedrà opposti ad avversari di valore e molto esperti”. Il giocatore biancoverde è un ex di turno (era a Quarrata nella stagione 14/15): “Ho molti amici tra i giocatori che affronteremo– dice Chiti – e so per certo che dovremo disputare una partita di grande concentrazione. Abbiamo lavorato per farci trovare pronti, siamo un bel gruppo, per me come per tutti gli altri giocare nella Mens Sana è un onore ed uno stimolo”.
Matteo Tasso

 

 

Galleria Fotografica

Web tv