SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA KO 66-88, VINCE BERGAMO

News inserita il 23-12-2018

I bianco verdi troppo brutti per essere veri

ON SHARING MENS SANA SIENA VS BERGAMOBASKET 2014 (19-12; 39-39; 52-64;66-88)

ON SHARING MENS SANA: Poletti 15, Pacher 18, Monnecchi, Morais 8, Lupusor 2, Marino 7, Radonjic 5, Ranuzzi 2, Del Debbio, Cepic 3, Prandin 2, Ceccarelli, Sanguinetti 4. All. Moretti.

BERGAMOBASKET 2014:  Casella 6, Bertuletti, Roderick 10, Taylor 16, Fattori 18, Zucca 19, Sergio 2, Marelli, Benvenuti 13, Zugno 4. All. Dell’Agnello.

Dopo una settimana “complicata” è tornata l’ora per l’On Sharing di ritornare in campo. Al PalaEstra arriva  il Bergamo Basket, squadra rivelazione del campionato ad ovest. Dopo due sconfitte esterne la Mens Sana ha bisogno di  tornare a vincere.

Primo Quarto

Il primo possesso è dei padri di casa che con Padrin smuovono subito il tabellino. Ritrova il tiro dalla lunga Poletti, ma Benvenuti  dimezza subito lo svantaggio 4-2. Gli ospiti con Fattori rispondono  al tiro dalla media di Poletti. Momento favorevole per l’On Sharing che allunga grazie  alla tripla del capitano bianco verde Marino. Inizio di quarto complicato per  Bergamo che  non trova la via del canestro, prova ad approfittarne  Siena  che con Morais. I lombardi tornano a segnare con Taylor e Fattori.  Bomba di Poletti 16-8. A cronometro fermo Fattori accorcia le distanze sul -6. Scarico di Pacher per Radonjic che dall’ arco non sbaglia. La schiacciata di Zucca chiude il primo quarto sul punteggio di 19-12.

Secondo Quarto

Bergamo riparte aggressiva con Sergio, ma l’appoggio a canestro di Pacher riporta Siena sul +7. In lunetta Taylor fa 2/2. Si invertono le parti in questo secondo quarto, con Siena che fatica in attacco, mentre i Bergamo corre in campo aperto. Zucca riporta la sfida in parità 16-16 a 6’38”. A cronometro fermo  Zugno porta i lombardi in vantaggio. Pacher  e Poletti  non ci stanno e firmano un mini-break di 5 a 0.Con i liberi di Taylor Bergamo si riporta sul -1 (26-25). Il libero di Marino e la tripla di Pacher riportano l’On Sharing sul +5. Bergamo rimane a contatto grazie ai liberi. La difesa aggressiva di Bergamo sulle linee di passaggio, gli permette di rubare e di portarsi sul 30-33. Cepic tornato in campo dopo l’infortunio realizza la tripla 34-33. A cronometro fermo Radonjic  non sbaglia 2/2. Nuovo giro in lunetta per Taylor  che riporta avanti Bergamo.  Dall’angolo Pacher non sbaglia. Sulla sirena del quarto Taylor ristabilisce la parità 39-39.

Terzo Quarto

Dopo alcune conclusioni che scheggiano il ferro Fattori e Poletti realizzano dall’arco. Bergamo è rientrata dallo spogliatoio molto aggressiva  e con Fattori si porta sul +7 costringendo coach Moretti a chiamare time-out. A cronometro fermo  2/2 di Poletti che riduce lo svantaggio 44-49. Siena fatica in attacco e Zucca  la punisce con la tripla del 44-53. Pacher  si fa largo sotto canestro, ma la confusione in attacco regna sovrana e Taylor ne approfitta, 46-58 a 2’53”. Pacher prova a dare la scossa ai suoi 50-61. Sanguinetti vede il varco e appoggia per il -9. Roderick  e Taylor riportano il vantaggio in doppia cifra, il quarto si chiude sul 52-64.

Quarto Quarto

Ultimo quarto che si apre con la tripla di Bergamo dell’ex Casella. I bianco verdi faticano a trovare soluzioni in attacco. Radonjic e Sanguinetti recuperano in difesa, mini break 4-0. A cronometro fermo Morais  fa 2/2 (58-69). Gioco spezzettato che premia Bergamo, che si porta sul +14. Sotto canestro Fattori e Benvenuti  fanno la voce grossa nuovo massimo vantaggio. Ai liberi Taylor porta il punteggio 60-80. Lupusor appoggia a canestro.  Con entrambe le squadre in bonus dopo Casella (1/2) è Ranuzzi ad andare in lunetta 2/2. Schiacciata di Roderick. L’incontro si chiude con la bomba di Benvenuti per il 66-88 finale. Terza sconfitta consecutiva per l’On Sharing che parte bene ma come nelle precedenti partite, vedi Biella, si  perde strada facendo. Dopo la bella prestazione contro la Virtus Roma qualcosa si è rotto. Urge un cambiamento di rotta e soprattutto, se ci sei  Ignazio  batti un colpo; prima che sia troppo tardi.

Federica Antelmi

 

 

Galleria Fotografica

Web tv