SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA DI NUOVO AL LAVORO, DOMENICA TRASFERTA A CARRARA

News inserita il 12-01-2022 - Mens sana

Riparte la serie C Silver, con un nuovo protocollo-Covid ma anche timori e incognite. Mercoledì 19 recupero a Montale

La Mens Sana riparte da Carrara. Serie C Silver nuovamente ai blocchi di partenza, circa un mese dopo l’ultimo impegno agonistico del 2021 (che la Namedsport aveva però dovuto rinviare, a causa di un caso di positività riscontrato nel roster biancoverde) e con una serie infinita di punti interrogativi, sanitari ma anche sportivi, ai quali Fip Toscana ha deciso di rispondere mandando tutti in campo nel weekend ormai alle porte: fanno fede “un’approfondita analisi sull’andamento dell’emergenza sanitaria” (si può solo augurare a tutto il movimento di essere nelle mani di dirigenti lungimiranti, a dir poco, dato che i numeri attuali della pandemia da Covid suggerirebbero altro, più che mai in un contesto Dilettanti) e gli aggiornamenti al protocollo sanitario, una decina di pagine pubblicate lo scorso 10 gennaio che puntano sul green pass rafforzato e su altre misure di prevenzione e igiene per portare a termine la stagione.
Il fatto che altri comitati federali regionali posticipino la ripresa dell’attività alle prossime settimane e che altri ancora abbiano invece osservato la sola pausa natalizia può aggiungere ulteriori elementi di riflessione su un corto circuito normativo che ormai da due anni riguarda tutto il Paese e in ambiti ben più importanti (detto col massimo del rispetto) del basket dilettantistico, ma nulla cambia rispetto al dato di fatto che vuole la Mens Sana impegnata domenica pomeriggio (ore 18) sul campo del Cmb, calendario alla mano la prima giornata di ritorno dopo un girone di andata per completare il quale i biancoverdi dovranno recuperare tre partite. Namedsport che quindi sta allenandosi, da qualche giorno, al palasport: da metà dicembre si fanno i conti con uscite e ingressi all’interno del roster (situazione comune a tutte le squadre, giusto ribadirlo anche se non ci sarebbe bisogno), in una quotidianità scandita, anzi appesa all’esito di un tampone nella quale cercare argomenti cestistici non è facile nonostante coach Pierfrancesco Binella e i suoi giocatori stiano provando a riannodare il filo di un discorso interrottosi un paio di giorni dopo la sconfitta (l’unica della stagione, fin quando una stagione degna di tale nome c’è stata) contro il Costone. Chi andrà in campo fra quattro giorni è impossibile dirlo oggi, dalle parti di viale Sclavo come a Carrara, figurarsi calcolare l’impatto che il mese di stop appena vissuto e, ancor più, gli sviluppi futuri di una situazione di per sé imprevedibile, avranno sull’esito, regolare, dell’annata sportiva.
La semi-normalità alla quale ci si era faticosamente aggrappati durante le prime dieci settimane di campionato lascia insomma posto a una forzata navigazione a vista, quotidiana e di difficile decifrazione. Unica situazione programmabile (ma solo sulla carta), il calendario delle partite, e quello dice che i biancoverdi recupereranno nel dopo cena di mercoledì prossimo, 19 gennaio, la trasferta a Montale rinviata giusto un mese prima a causa di un caso di positività riscontrata all’interno del gruppo squadra senese. Il campionato di C Silver della Mens Sana proseguirà poi con un doppio appuntamento casalingo: il primo in programma domenica 23 alle ore 18 contro Campi Bisenzio, il secondo mercoledì 26, contro Vela Viareggio. Al palasport saranno ammessi non più di 1200 spettatori (dotati di green pass rafforzato e con mascherina Ffp2), pari al 35% della capienza omologata dell’impianto: in questo momento, spiace dirlo ma è la verità, si tratta davvero dell’ultimo dei problemi.
Matteo Tasso

foto Mens Sana Basketball Academy

 

Galleria Fotografica

Web tv