SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA A MONTALE PER TORNARE A VINCERE E...AL COMPLETO

News inserita il 18-01-2022 - Mens sana

Recupero infrasettimanale (mercoledì alle ore 21) dopo lo stop patito a Carrara. Sabia, Benincasa e Iozzi si allenano col gruppo

Mentre tutto intorno monta la polemica sull’opportunità di una ripartenza agonistica subito frustrata da partite rinviate (5 su 8 nello scorso weekend) e situazioni contingenti che rischiano di alterare la regolarità del campionato di C Silver, la Mens Sana è di nuovo chiamata a scendere sul parquet.
Domani sera tocca al recupero della partita sul campo di Montale, non disputata lo scorso 19 dicembre a causa di una positività al Covid nel roster biancoverde: tre giorni dopo il ko di Carrara, sul quale hanno impattato tanti fattori, compresi l’inattività agonistica del mese precedente e le pesanti assenze di Sabia, Benincasa e Iozzi, l’occasione per tornare al successo passa attraverso i 40’ contro l’indecifrabile formazione pistoiese, partita fortissimo in avvio di stagione (6 vittorie nelle prime 8 giornate) ma poi sfaldatasi di fronte a infortuni e assenze di ogni genere, finendo asfaltata a più riprese (-48 contro Audax Carrara, -40 a Livorno, -31 a Fucecchio) prima della pausa natalizia.
È la partita dei tanti punti interrogativi, perché se è probabile il reintegro dei tre assenti, che oggi tornano ad allenarsi, è purtroppo ovvio che nessuno di loro, dopo oltre un mese di inattività, sia in grado di garantire la condizione atletica (oltre che cestistica) per offrire una prestazione di livello e che su tutto il resto del gruppo possa pesare lo sforzo compiuto durante il “saliscendi” di tre giorni or sono. Parliamo di basket Dilettanti, del resto, e questo è sempre bene tenerlo presente nonostante l’approccio (mediatico e dei tifosi) al mondo-Mens Sana sia quasi sempre un qualcosa che poco o nulla, ma sotto certi aspetti giustamente, ha a che vedere con la categoria nella quale ci si ritrova, oggi, a militare. Dubbi anche su chi la Namedsport si troverà di fronte, perché la Libertas Montale del mese di dicembre era una squadra di soli ragazzini mentre quella di domani dovrebbe tornare a essere il bel mix tra i prospetti di assoluto interesse che il Pistoia Basket manda in C a farsi le ossa e gli elementi di esperienza e qualità (Nesi e Magnini) che, a questi livelli, sono in grado di determinare l’esito delle partite, come ampiamente dimostrato nei mesi di ottobre e novembre. Il tutto, ovviamente, al netto della variabile Covid, che può cambiare le carte in tavola giorno dopo giorno: per dovere di cronaca, domenica scorsa Montale e Altopascio hanno rinviato la partita (al 2 febbraio) “a causa dei casi Covid registrati fra i giocatori della Bama Altopascio”, così hanno riportato i canali ufficiali della prossima avversaria della Namedsport.
Palla a due fissata alle ore 21 al PalaBertolazzi, impianto intitolato allo sfortunato ex capitano del Pistoia Basket, scomparso nel 2013 poco più che trentenne a causa di una grave forma di leucemia. Arbitri sono stati designati i signori Buoncristiani di Prato e Mattiello di Pistoia.

Matteo Tasso

foto Il Biancoverde 

 

Galleria Fotografica

Web tv