SIENA NOTIZIE NEWS

MENS SANA, ORGOGLIOSI DEI RAGAZZI SCESI IN CAMPO CON BIELLA

News inserita il 17-03-2019

61-93: giovani biancoverdi sconfitti

ON SHARING MENS SANA SIENA VS EDINOL PALLACANESTRO BIELLA  (11-30; 25-56; 43-75; 61-93)

ON SHARING MENS SANA SIENA: Santini, Carapelli 2, Monnecchi 4, Di Domenico, Pannini 6, Collet G, Toscano,Del Debbio 17, Cepic 16, Ceccarelli 9, Ricciardelli 7, Collet D. All. Moretti.

EDINOL PALLACANESTRO BIELLA: Harrell 21, Antonutti 18, Nwokoye 2, Chiarastella 6, Saccaggi 5, Sims 14, Pollone 10, Massone 2, Wheatle 8, Stefanelli  7. All. Carrea.

Tanta acqua è passata sotto i ponti dal 12 Dicembre, giorno in cui la Mens Sana ha fatto visita all’ Edinol Biella; oggi ai ragazzi biancoverdi che scenderanno in campo non si chiede di vincere, ma ancora una volta di onorare quei colori, quella maglia, quella storia che qualcuno vuole affossare.  Fino alla fine Forza Mens Sana!

Primo Quarto

Primo possesso per i piemontesi che con Sims si portano sul 0-2. Ceccarelli attacca il ferro e riporta la parità 2-2. Sulla rimessa in attacco la bomba di Stefanelli.  L’ex Saccaggi allunga sul +5. Del Debbio serve il taglio di Monnecchi per il 4-10. Wheatle e Sims  sotto canestro fanno la voce grossa. Time-out di Coach Moretti sul punteggio di 4-16 a 3’46”. Al rientro in campo bomba di Ceccarelli. Sotto canestro i cm in più si fanno sentire e Antonutti ne approfitta. L’altro ex Harrell mette la seconda tripla della serata per il punteggio di 10-27. Ceccarelli si guadagna il fallo, a cronometro fermo 1/2. Allo scadere del quarto I piemontesi segnano la tripla dell’ 11-30.

Secondo Quarto

Massone dall’arco non sbaglia la conclusione. Ceccarelli arriva al ferro. Alcuni passaggi sbagliati in attacco hanno favorito i contropiedi dei piemontesi che con Antonutti e Massone incrementano il vantaggio di Biella. Sulla bomba di Harrell coach Moretti chiama il minuto di sospensione. Tripla di Ceccarelli per il -30. Harrell mette a segno l’ennesima conclusione di serata a referto. Del Debbio realizza la sua prima tripla di serata. In lunetta Cepic, a cronometro fermo 2/2, 21-51 a 2’48”. Altro giro in lunetta per Cepic, 2/2. Sims con il rimbalzo offensivo riporta Biella sul +30. Merita ben più fortuna il bel movimento di Ricciardelli che gira sul ferro ed esce. Carapelli neo entrato realizza dall’angolo, il canestro è però giudicato da due punti. Sulla sirena Saccaggi realizza la tripla del 25-56.

Terzo Quarto

Wheatle premiato nella lotta a rimbalzo mette altri due punti per l’Edinol. Monnecchi recupera un pallone dalla spazzatura per il 27-57. Giro in lunetta per Cepic , 2/2. Chiarastella in contropiede appoggia al ferro. Sims non sbaglia l’appoggio al ferro. Tripla di Pannini e due canestri consecutivi per Del Debbio. Sims realizza anche dalla grande distanza, 36-68. In lunetta Cepic porta lo svantaggio sul -30. Canestro convalidato a Sims, che con il tiro libero supplementare porta il punteggio sul 38-71. Tripla costruita dal palleggio di Del Debbio. In lunetta prima Stefanelli e poi Cepic non sbagliano 43-75. Due stoppate senza cuore di Wheatle, che ferma prima la conclusione di Ricciardelli e poi di Pannini. Cepic sbagli il primo canestro a cronometro fermo. Difesa asfissiante negli ultimi secondi del quarto per i bianco verdi che impediscono la conclusione al tiro, il quarto si chiude sul 43-75.

Quarto Quarto

Del Debbio con la complicità di Ceccarelli rubano palla a metà campo, appoggio facile per Del Debbio. Altra penetrazione vincente di Del Debbio, che non completa il gioco da tre punti. Tripla di Antonutti. Cepic arriva al ferro per il 49-80. Bombe per Harrell e per Pannini. Appoggio al ferro di Cepic 54-83 a 5’53”. Antonutti sfrutta tutti i suoi cm sotto canestro. Tripla di Del Debbio e di Harrell. Palleggio arresto e tiro per Ricciardelli. Massone appoggia comodo a canestro.  Ricciardelli sorprende la difesa e trova un varco per arrivare al ferro. La partita termina 61-93.Stasera a palazzo i fortunati presenti, hanno potuto assistere ad una “partita vera”, di cuore e di grande volontà.  Questi ragazzi e l’intero staff  hanno meritato gli applausi più e più volte. Chi ha preferito non esserci ha perso l’opportunità di vedere onorata la maglia della Mens Sana. Fino alla fine forza Mens Sana!

Federica  Antelmi - Video Matteo Tasso

 

Galleria Fotografica

Web tv