LUNEDÌ BASKET: COSTONE E VIRTUS BUONA LA PRIMA, MENS SANA KO ALL'OVERTIME

News inserita il 03-10-2022 - Sport Siena

Due vittorie su tre per le senesi di C Gold.

Due vittorie su tre per le squadre senesi nella prima giornata del campionato di C Gold. L’impresa del giorno è da attribuire senz’altro al Costone (che festeggia pure l’ammissione della squadra femminile alle finali di Coppa Toscana di serie B), corsaro sul parquet di Agliana con il punteggio di 77 – 71. Seppur ancora orfana di Ceccarelli e Juliatto, la compagine giallo verde, spinta da un ritrovato Terrosi e da un Bruttini in grande spolvero, ha offerto una prestazione gagliarda e di grande personalità al cospetto di un avversario insidioso, in un impianto da sempre difficile da espugnare. Vittoria esterna anche per la Virtus che si impone a Ponte Buggianese, casa di Altopascio, per 97 - 81 al termine di una partita condotta per quaranta minuti dagli uomini di Franceschini che, salvo un breve passaggio a vuoto ad inizio dell'ultimo quarto, quando i locali sono rientrati fino al -6, hanno gestito tranquillamente il match. Protagonisti Imbrò e Costantini, entrambi autori di 22 punti, ma anche Caridi, un vero totem sotto canestro. KO sanguinoso per la Mens Sana che, al Pala Estra, cede, dopo un overtime, per 94 86 contro Valdisieve. Il rammarico, per i ragazzi di Binella, per stessa ammissione del coach senese, è di non aver saputo gestire l’ampio margine di vantaggio acquisito nel terzo quarto e, soprattutto, di essere arrivati scarichi nel finale dove, la scarsa precisione dei tiri liberi e la maggior lucidità degli ospiti, ha condizionato il risultato. Tra le altre sfide di giornata spiccava il big match tra due delle favorite per la promozione diretta Castelfiorentino e Spezia. A spuntarla, al termine di una gara di altissimo livello, quasi da categoria superiore, sono stati i padroni di casa per 80 - 75 spinti dal trio Belli, Pucci e Nepi, on fire nei momenti decisivi. Molto intensa anche la partita ad Arezzo, vinta dai padroni di casa per 66 - 55 contro un'Olimpia Legnaia opaca che non è riuscita a ripetere le buone prestazioni offerte in Coppa Toscana. Nell’anticipo del sabato, che ha ufficialmente aperto la stagione, la Sinergy Valdarno, grazie ad un break iniziale di 15 – 0, e spinta dalla coppia Volpe – Bantsevich, 64 punti realizzati in due, ha superato il Don Bosco Livorno per 98 e 77. Bella anche la partita al Pala Tagliate di Lucca; alla fine l’ha spuntata Cecina per 75 – 70, ma i padroni di casa sono sempre stati in partita, condannati soltanto da alcuni episodi tra i quali l'espulsione dell'allenatore al termine del terzo quarto. Prato , infine, ha dovuto sudare più del previsto per piegare, 78 – 71, tra le mura amiche, una coriacea Quarrata presentatasi nella città laniera a ranghi ridotti a causa di numerosi infortuni. Nel prossimo turno le tre senesi saranno impegnate contemporaneamente, domenica alle 18, la Mens Sana sul difficilissimo campo di La Spezia, Virtus e Costone in casa, rispettivamente contro Lucca e Prato.

Davide Donnini 

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv