SIENA NOTIZIE NEWS

"L'OFFERTA DEI CENSI", RIEVOCAZIONE STORICA AD ABBADIA SAN SALVATORE

News inserita il 07-07-2018 - Abbadia

Abbadia San Salvatore torna nel suo medioevo: nel fine settimana la città del Monte Amiata rinnova l’Offerta dei Censi e celebra una delle sue tradizioni più sentite, proprio su quella via Francigena che rese questo piccolo centro uno dei più importanti dell’epoca grazie alla presenza dell’Abbazia del San Salvatore.

La storia esce dai libri e torna ad animare piazze e vicoli dell’antico borgo. La gente del paese torna a vestire gli abiti degli avi, mettendo in scena una festa in costume, unica nel suo genere.

Un vero e proprio viaggio nel tempo che vedrà dame e cavalieri, mercanti e soldati muoversi nell’originario “Castrum” medievale. Nei “terzieri” le taverne accolgono i viandanti, mentre nelle vie rivivono arti e mestieri tra menestrelli e cantastorie, danze e spettacoli col fuoco.

Nel paese amiatino si prepara l’Offerta dei Censi, recuperando una “pratica” descritta nei documenti del secolo XIII, dove si parla dei “censi in natura” (ovvero prodotti locali) che venivano offerti al Monastero dagli abitanti a sancire lo stretto rapporto tra la comunità del borgo e l’imponente struttura benedettina che ancora oggi è una delle meraviglie che Abbadia offre al visitatore.

La rievocazione medievale prende il via venerdì 6 luglio quando i figuranti in costume sfilano dal cuore del paese al monastero per richiedere la concessione da parte dell'abate dello svolgimento del mercato sabbatico. Quindi i Terzieri si animano con spettacoli e mercati e nei caratteristici vicoli, fino a tarda notte, restano aperte le taverne dove si può cenare a base di prelibatezze locali.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv