SIENA NOTIZIE NEWS

LEONIS ROMA BEFFA LA MENS SANA: 76-73

News inserita il 30-12-2018

Biancoverdi sconfitti al Palasport “Ponte Grande” di Ferentino, nel match valido per la quattordicesima e penultima giornata di andata del campionato di serie A2 girone Ovest

 

LEONIS ROMA-ON SHARING MENS SANA SIENA 76-73 (17-17, 42-31, 58-56)

LEONIS ROMA: Fall, Torresani, Zeisloft 14, Santini, Fanti 2, Infante, Cicchetti, Bonessio, Amici 23, Piazza 6, Toure 5, Hollis 26. All. Corbani

ON SHARING MENS SANA: Poletti 21, Pacher 10, Morais 17, Lupusor, Marino 12, Radonjic, Ranuzzi 7, Del Debbio, Cepic, Prandin 4, Ceccarelli, Sanguinetti 2. All. Moretti

ARBITRI: Beneduce, Marota, Triffiletti

TIRI LIBERI: Roma 15/18, Siena 19/25.

TIRI DA DUE: Roma 14/32, Siena 18/39.

TIRI DA TRE: Roma 11/27, Siena 6/22.

RIMBALZI: Roma 21 (18/3), Siena (35 (23/12)

La ON Sharing Mens Sana lotta fino alla fine ma non riesce a riscattare il passo falso di domenica scorsa contro Bergamo e si arrende 73-76 sul campo della Leonis Roma.

Al Palasport “Ponte Grande” di Ferentino, nel match valido per la quattordicesima e penultima giornata di andata del campionato di serie A2 Old Wild West girone Ovest, primo quarto di fiammate con la ON Sharing che prova a scappare prima di essere riacciuffata sul 17-17. Nel secondo parziale la Leonis, anche grazie alle numerose palle perse dei biancoverdi, trova il vantaggio in doppia cifra con le giocate di Hollis e Zeisloft (42-31). Rimonta mensanina nella terza frazione con Morais che permette di chiudere sul -2 (58-56). Grande equilibrio anche negli ultimi 10' con la Leonis che, sotto di 1 a meno di 30 secondi dalla fine, trova quattro tiri liberi e la stoppata di Fall su Morais che chiudono il match sul 76-73.

I biancoverdi beneficeranno ora di due giorni di riposo. La ripresa degli allenamenti è prevista per il pomeriggio del 1° gennaio: c'è infatti da preparare la sfida del 6 gennaio al PalaEstra (ore 18:00) contro Agrigento che chiuderà il girone di andata.

LA PARTITA

Coach Moretti con tutto il roster a disposizione sceglie un quintetto con Marino, Morais, Ranuzzi, Pacher e Poletti. Sblocca il match Morais ma Toure dall'angolo trova subito il 2-2. Break biancoverde con Ranuzzi e le due triple di Marino intervallate da quella di Amici (5-10). Va a referto anche Pacher che appoggia tutto solo sotto al canestro e coach Corbani è costretto a chiamare il primo time out della serata sul 5-12 con 5'37” da giocare. Break di 5-0 della Leonis con Piazza e Amici, ma risponde Poletti (10-14). Toure colpisce dall'arco e con Hollis i capitolini trovano il primo vantaggio (15-14) con poco più di 2' sul cronometro. Poletti trova un canestro e fallo, poi Hollis è preciso dalla lunetta e chiude i primi 10' sul 17-17.

Poletti apre il secondo quarto con un appoggio al tabellone, risponde Hollis poi botta e risposta Morais-Zeisloft (22-22). Il numero 3 della Leonis trova anche un gioco da 3+1 e coach Moretti è costretto a chiamare un minuto di sospensione sul +4 Leonis. Alla ripresa i biancoverdi pasticciano in attacco e Amici colpisce da tre (29-22) ma Marino suona la carica e trova un fallo sul tiro dal perimetro riportando la ON Sharing sul -4. Tutto inutile perché Hollis con sette punti consecutivi porta la Leonis al primo vantaggio in doppia cifra (36-25) con 3'49” sul cronometro. Il lungo dei capitolini colpisce ancora dall'arco, Poletti tiene a galla i biancoverdi con due tiri liberi ma Zeisloft in palleggio, arresto e tiro firma il 41-27. Il numero 0 biancoverde è preciso due volte dalla lunetta e firma il -11 (42-31) del 20'.

Hollis e Pacher aprono le danze nel terzo quarto poi il break biancoverde firmato Ranuzzi-Morais riapre il match (46-42). Piazza con una “bomba”, dopo il time-out chiamato da coach Corbani, interrompe il parziale mensanino (49-43 con il libero di Poletti). Segna Zeisloft ma Poletti raggiunge quota 16 punti personali e con 3'50” da giocare la ON Sharing è a -5 (52-47). Sanguinetti dalla lunetta riporta i biancoverdi a un solo possesso di distanza e con i due tiri liberi di Prandin il match è completamente riaperto (52-51). I biancoverdi falliscono per tre volte il canestro del vantaggio e Hollis li punisce con un gioco da 2+1 (55-51). Il 2/2 di Prandin e le triple di Amici e Morais chiudono il parziale sul 58-56.

Con la tripla di Poletti la ON Sharing apre in vantaggio gli ultimi 10' (58-59). Rispondono Amici sempre dall'arco e Hollis con un canestro e fallo (64-59). La Leonis allunga ancora: due tiri liberi del numero 19 capitolino, con la ON Sharing già in bonus dopo tre minuti, e Fanti fissano il punteggio sul 68-59 con 6'49” da giocare. Moretti chiama time-out e all'uscita dal minuto di sospensione i canestri di Poletti e Morais valgono il -5. Pacher prima fa 0/2 dalla lunetta poi vola in contropiede ma è ancora Amici a punire la ON Sharing (70-65). Ranuzzi colpisce con la tripla dall'angolo allo scadere dei 24” ma Amici subisce fallo sul tiro da tre e la Leonis resta avanti (72-68). Bomba di Marino e con 1'29” i biancoverdi sono a -1 ma Pacher commette fallo in attacco. Zeisloft sparacchia dall'arco e con 37” siamo sempre sul 72-71. Il tap-in di Pacher porta la ON Sharing sul +1 a 28” dalla sirena, Amici con due tiri liberi firma il 74-73 poi Fall stoppa Morais e Zeisloft guadagna un viaggio in lunetta (76-73). Il tiro della disperazione di Morais si stampa però sul ferro.

Foto: FB Mens Sana Basket 1871

 

Galleria Fotografica

Web tv