SIENA NOTIZIE NEWS

LAMBERTO TASSINARI PRESENTA IL SUO LIBRO A SIENA

News inserita il

Lunedì 1° aprile alle ore 17,30 Lamberto Tassinari presenterà al pubblico della Biblioteca Comunale degli Intronati di Siena il suo libro John Florio alias Shakespeare (ed. Le Bord de l’Eau, 2016). L’appuntamento, a ingresso libero, che si terrà nella Sala Storica (via della Sapienza, 5), vedrà il coordinamento di Raffaele Ascheri, presidente del CdA della Biblioteca.

Nel volume l’autore si sofferma a lungo sull’identità del genio di Stratford upon Avon, provinciale illetterato fuggito a Londra e divenuto, dopo pochissimo tempo, sublime artista. La grande cultura di chi ha scritto Re Lear, Amleto, La tempesta, e tantissime altre tragedie e commedie è provata dall’uso straordinariamente ricco che egli fa della lingua inglese di fine ‘500: centinaia di neologismi, figure fantasiose e proverbi che solo ad un umanista formatosi su modelli classici portati dall’Italia, patria del Rinascimento, sarebbero potuti venire naturali. Si notano poi tanti riferimenti a luoghi e nomi italiani. E’ qui che compare la figura di John Florio, nato a Londra, ma figlio dall’emigrato italiano, di religione ebraica, Michel Angelo Florio. Tassinari individua molteplici coincidenze tra Florio e il Bardo: la stessa mano ha scritto identici innumerevoli passi, ha perfino copiato gli stessi errori, non ha mai usato il dialetto né della contea di Warwick né di altre: dunque, per l’autore, la ricchezza e il calore delle parole e delle immagini vengono da lontano.

Lo straniero, eppur londinese, Florio si è talmente integrato in Inghilterra da contribuire alla fioritura della cultura e della lingua di quel paese. Eppure la sua figura è stata cancellata, svilita, e forse per nazionalismo gli studiosi inglesi non ammettono alcuna coincidenza tra la vita del Bardo e quella del grande traduttore di Montaigne e Boccaccio, che fu segretario personale della regina Anne, moglie di Giacomo I, per sedici anni. Lamberto Tassinari è nato a Castelfiorentino nel 1945, laureato in filosofia all’Università di Firenze, ha vissuto a Roma, Milano e Torino, città nelle quali ha insegnato e collaborato a varie case editrici. Dal gennaio 1981 vive in Canada dove nel 1983 è stato tra i fondatori della rivista transculturale ViceVersa che ha diretto fino alla chiusura nel 1997. Ha insegnato lingua e letteratura italiana all’Université de Montréal dal 1982 al 2007. Nel 1985 ha pubblicato il romanzo Durante la partenza che era stato selezionato al premio Rapallo Prove del 1976 e nel 1999 una raccolta di saggi in francese Utopies par le hublot. Nel 2008 ha pubblicato Shakespeare? È il nome d’arte di John Florio apparso in inglese nel 2009 con il titolo John Florio The Man Who Was Shakespeare. Questa versione è stata ampliata e pubblicata in Francia nel 2016 dalla casa editrice Le Bord de l’Eau con il titolo “John Florio alias Shakespeare”.

 

Galleria Fotografica

Web tv