LA SCUOLA "DON MILANI" DI SARTEANO TORNA A NUOVA VITA

News inserita il 07-01-2022 - Sarteano

Inaugurazione, alla presenza del presidente della Regione e dell'assessora all'istruzione, dopo i lavori di adeguamento sismico e efficientamento energetico

Conclusi i lavori all'edificio scolastico Don Lorenzo Milani, che ospita la Scuola primaria di Sarteano, oggetto di un intervento di adeguamento antisismico che ha previsto anche la radicale ristrutturazione interna e l’efficientamento energetico con il rifacimento totale degli impianti, la coibentazione del tetto in legno lamellare e il cappotto esterno. Nei prossimi giorni verrà contestualmente smantellato il villaggio temporaneo allestito nelle vicinanze e finalmente, a partire da lunedì 10 gennaio, gli alunni e tutto il corpo docente torneranno ad animare la Scuola primaria, completamente rimessa a nuovo. 

"Un grande intervento al patrimonio delle nostre scuole - commenta il Sindaco Francesco Landi - che conferma l'attenzione dell'Amministrazione Comunale di Sarteano ai più piccoli. In questi anni abbiamo investito oltre 2 milioni e mezzo di euro per riqualificare e ammodernare tutti i nostri plessi scolastici, palestra compresa. Mi fa piacere, ancora una volta, riscontrare la vicinanza della Regione Toscana sia nel consentirci di accedere ai fondi ministeriali, sia per l’importante compartecipazione alle spese del villaggio temporaneo. Un ringraziamento particolare va a Donatella Patané, oggi non più con noi, che da Assessore all'Istruzione ha seguito con me tutta la fase iniziale dei lavori e dell'allestimento del villaggio temporaneo, così come a Lucia Mancini, che l'ha succeduta, ed ha continuato con competenza e grande entusiasmo quanto avviato".

“Sono molto felice di essere qui oggi - ha dichiarato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani Avere cura della scuola è una priorità per una regione e per un Paese che vogliono crescere e uscire al più presto dal giogo della pandemia. Faccio i miei complimenti al Sindaco e all’Amministrazione comunale di Sarteano che con decisione sono riusciti a portare a compimento un investimento sul futuro come la riqualificazione di una Scuola primaria”.

“In questa fase di recrudescenza del Covid – ha commentato l’Assessora all’Istruzione della Regione Toscana Alessandra Nardini che oggi ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione - vedere una scuola tornare a nuova vita è un segnale molto incoraggiante che ci spinge a lavorare con maggiore determinazione per garantire la sicurezza dello svolgimento delle lezioni in presenza. È un bel regalo che la Befana porta alla comunità di Sarteano e a tutta la Toscana. Ringrazio il Sindaco e la Giunta comunale perché quando un’Amministrazione decide di investire sulla scuola sceglie di investire sul futuro. Scuole belle, sicure, accoglienti, rispettose dell’ambiente assicurano la qualità della didattica e contribuiscono all’apprendimento di bambine e bambini”.

I lavori hanno preso avvio l'11 dicembre 2020 e si sono conclusi a inizio anno. L'intervento ha riguardato; 1) l'adeguamento antisismico, andando ad operare sul completo rifacimento della copertura della Scuola, sul consolidamento di pareti esterne, di solai e di pareti interne; 2) la ristrutturazione, andando a modificare la zona dei bagni sia al primo piano che al piano terra, con la creazione di idonei bagni per portatori di handicap, oltre che spazi e bagni per il personale non docente, il rifacimento degli impianti e pavimentazioni dell'edificio; 3) l'efficientamento energetico anche mediante la realizzazione di cappotto esterno su tutte le pareti dell'edificio.

Il costo complessivo dell'intervento è pari a circa un milione e 350 mila (euro 1.349.763). Di questi: Euro 477.863 a carico del Comune di Sarteano; Euro 211.900 tramite incentivi conto termico; Euro 660.000  tramite contributo del Governo per interventi sugli edifici scolastici, a seguito della presentazione degli elenchi degli interventi da ammettere a finanziamento, presentato dalla Regione Toscana.

Inoltre, stante la durata dell'intervento di circa un anno, per consentire lo svolgimento dell'attività scolastica l'Amministrazione Comunale ha spostato gli alunni in un villaggio scolastico adiacente la scuola Primaria, in Piazzale Gundelsheim. Per tale villaggio sono stati noleggiati moduli abitativi che hanno comportato una spesa complessiva di 281.441 Euro, dei quali 150 mila Euro provenienti dalla Regione Toscana. Infine, per i lavori di predisposizione del villaggio scolastico sono state sostenute ulteriori spese dal Comune di Sarteano pari a oltre 80mila euro.

"La nuova scuola primaria oggi è più sicura, bella, confortevole, grazie a un grande lavoro di squadra - conclude il Sindaco Francesco Landi - dalla ditta alla direzione lavori, all’impresa di pulizie, ma anche ai nostri uffici e operai comunali e a tutto il mondo della scuola che ha partecipato a questa sfida coordinando e gestendo in prima persona, anche con gli insegnanti, i due traslochi fatti in poco più di un anno. Avremmo voluto inaugurare in bellezza questo intervento, con tutti i bimbi e la cittadinanza, ma la situazione dei contagi ci ha spinto a scegliere una cerimonia più sobria, un taglio del nastro con le sole rappresentanze del Comune e della Regione, della Scuola, del Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, del Comitato Genitori e dei professionisti e maestranze che hanno preso parte a questa ennesima bella storia da raccontare per la comunità di Sarteano".

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv