SIENA NOTIZIE NEWS

LA NONA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA SARÀ INTITOLATA AL VINO CHIANTI CLASSICO

News inserita il 07-09-2015 - Sport

Svelata, all'antemprima della corsa, la frazione a cronometro che partirà da Radda in Chianti e terminerà a Greve in Chianti.


”Anteprima Tappa del Giro d’Italia 2016”- Dall’evento organizzato nel primo Pinarello Store nel cuore di Londra e anticipato dall’enigmatico manifesto nel quale giganteggia un calice di vino rosso, arriva la notizia ufficiale: una delle Tappe della 99° edizione sarà intitolata ad un vino, il Chianti Classico, e si correrà nel suo territorio di produzione. L’accordo con il Giro d’Italia 2016 è stato fortemente voluto dal Consorzio del Vino Chianti Classico.

La Nona Tappachiamata "Chianti Classico Stage", è la corsa a cronometro individuale intitolata al Vino Chianti Classico che promette di essere una delle frazioni più attese di questo Giro, oltre che decisiva per le sorti della classifica, è in programma per domenica 15 maggio 2016 e si svilupperà lungo un percorso di quaranta chilometri tra Radda e Greve in Chianti. Sarà una prova di grande impegno per i partecipanti che dovranno cimentarsi tra profondi sali-scendi, rotonde impegnative e pochi rettilinei, e di forte intensità emotiva per chi guarderà sfrecciare i corridori sul territorio del Chianti Classico.

“Un concorrente alla volta, un’intera giornata durante la quale le telecamere di tutto il mondo saranno puntate sulle nostre terre: saremo il palcoscenico di una Tappa della più bella, spettacolare corsa ciclistica del mondo -dice Sergio Zingarelli- e questa sarà l’occasione per festeggiare un’importante ricorrenza: saranno passati esattamente 300 anni dal 1716, da quando il Granduca di Toscana Cosimo III de’ Medici emise un bando col quale delimitò i confini della zona di produzione del Chianti, nell’area compresa fra le città di Firenze e Siena, costituendo una sorta di DOC ‘ante-litteram’, un riconoscimento unico nella storia del vino italiano di qualità, in grado di rappresentare al meglio il suo territorio.” 

“Il nostro Consiglio di Amministrazione -continua Sergio Zingarelli-ha lavorato molto, insieme a RCS-Gazzetta dello Sport, per affiancare l’immagine del nostro vino ad un evento che è di portata internazionale e che si inserisce, nel segno della continuità, alle tante attività di promozione del territorio nel quale il Consorzio Vino Chianti Classico è impegnato. E il ciclismo, che sia praticato da professionisti o da semplici appassionati è una disciplina nella quale crediamo e che abbiamo sempre cercato di incoraggiare perché chiunque lo pratichi, con i suoi ritmi e le sue capacità, ha la possibilità di entrare in contatto diretto con la natura, con il paesaggio, con la nostra cultura. È uno stile di vita a misura d’uomo, e il Gallo Nero è il suo testimonial”.

“Entrare a far parte del percorso di uno degli eventi sportivi più famosi e seguiti al mondo è per noi motivo di grande soddisfazione e orgoglio. – Commentano i sindaci di Greve e Radda in Chianti Paolo Sottani e Pier Paolo Mugnaini – Una prima volta per i Comuni chiantigiani, punti di partenza e arrivo della tappa del Chianti Classico nell'ambito della novantanovesima edizione del Giro d’Italia 2015 cui renderemo omaggio elevando al massimo le potenzialità organizzative e ricettive del nostro territorio che per sua vocazione fa della cultura dell’accoglienza un elemento di forza del Chianti. Greve e Radda si faranno trovare pronti e cercheranno di valorizzare al meglio questa grande opportunità promozionale i cui effetti positivi si rifletteranno sull’intera area toccando trasversalmente il tessuto economico, culturale e sportivo. Sarà un onore per noi e per i tanti cicloturisti che già da alcuni anni scelgono il saliscendi delle nostre colline come meta dove coltivare la loro passione per il viaggio sulla due ruote. Passeggiare tra i paesaggi mozzafiato del Chianti è un’esperienza unica anche per chi si porta in vacanza l’amore per lo sport”.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv