SIENA NOTIZIE NEWS

LA MENS SANA SI RINFORZA CON PERIN, GELLI E CHITI

News inserita il 09-07-2020 - Mens sana

La squadra biancoverde giocherà in serie D, ma dalla Fip potrebbe arrivare un invito per la C Silver

La Mens Sana rimane in bilico tra la partecipazione alla serie D o un ulteriore salto in avanti verso la C Silver, ma la certezza ricevuta (seppur in via informale) di non dover ripartire dal campionato di Promozione, sblocca finalmente tutti i movimenti in entrata che la società biancoverde aveva tenuto in stand by nelle ultime settimane.
Dopo gli innesti di Andrea Iozzi (da Colle), Duccio Benincasa (il suo è un “ritorno a casa” dopo tanti anni trascorsi al Costone, anche se per vederlo in campo bisognerà attendere verosimilmente l’inizio del 2021, al termine della lunga riabilitazione post intervento ai legamenti del ginocchio) e Alessio Sabia (dalla Virtus), il d.g. Riccardo Caliani ha messo a segno un altro tris di colpi di buon livello: vestiranno infatti la maglia della Mens Sana l’esperto realizzatore Matteo Perin, guardia classe 1989 che due anni fa ha vinto la D a Grosseto ed è reduce da una buona mezza stagione, fino cioè al lockdown, in C Silver sempre con i maremmani (in precedenza ha giocato anche in C Gold a Civitavecchia), la promettente ala Michele Gelli, 21enne che l’Affrico Firenze ha testato con successo (15 punti di media partita) nella scorsa stagione di serie D, e pure Giulio Chiti, il forte centro pistoiese del 1994 che negli ultimi tre campionati ha presidiato l’area del Costone. Rinforzi che permettono a coach Pierfrancesco Binella di avere le idee chiare sul lavoro da impostare in vista della stagione 20/21, già da adesso con una squadra praticamente al completo, che in attesa di valutare (a seconda della categoria) la posizione di alcuni degli “over” della scorsa stagione (ad esempio Franceschini), conterà sulle conferme di capitan Pannini, di Sprugnoli, Manetti, Collet, Carapelli e Monnecchi, quest’ultimo già rientrato alla Mens Sana nel febbraio scorso.
Resta da vedere come si muoverà Fip Toscana e quali prospettive verranno comunicate, ufficialmente, nelle prossime settimane alla società senese. La richiesta di viale Sclavo per l’ammissione ad una categoria superiore è, di fatto, andata a buon fine, ma in serie D per assurdo potrebbero non esserci posti disponibili (molti clubs hanno infatti chiesto l’auto-retrocessione dalla categoria superiore, a causa di problemi economici) e a quel punto alla Mens Sana potrebbe essere recapitato l’invito per iscriversi alla C Silver regionale, campionato nel quale si paventano non poche defezioni.
Obiettivi? Per come si sta muovendo per rinforzare il proprio parco-giocatori, la società biancoverde ha  sulla carta le potenzialità cestistiche per provare a vincere la serie D o disputare senza patemi d’animo la C Silver. Rispetto alla storia del club ed alla “fame” dei tifosi è ben poca cosa, nessun dubbio, ma tenendo sempre ben presenti i cataclismi del 2014 e del 2019 e sommando agli annosi problemi (riqualificazione del palasport su tutti) con i quali la Mens Sana ha a che fare da tempo la congiuntura economica che va creandosi in questi primi mesi di emergenza Covid 19, l’opportunità di lavorare su un settore giovanile in espansione e i piccoli passi avanti della prima squadra rappresentano segnali di vitalità tutt’altro che trascurabili.
Matteo Tasso

 

 

Galleria Fotografica

Web tv