LA DOMENICA DEI RIENTRI, DELIRIO SULLE STRADE SENESI

News inserita il 06-06-2016 - Cronaca Siena

13 chilometri di fila sulla Siena-Grosseto, intasata la Siena-Firenze.

Domenica di passione per tutti coloro che si sono trovati nelle strade intorno alla città di Siena, nel pomeriggio e in serata. 13  km di fila sulla Siena-Grosseto, tra il viadotto le Potatine e la rotatoria di Orgia, ormai punto critico di questa arteria sempre più intasata ed invivibile, e tre ore per percorrere la Siena-Firenze a causa dei cantieri di lavori in corso e del massiccio numero di auto in rientro dal week end del 2 giugno. In autostrada, nella zona di Firenze, la situazione è stata aggravata dallo sciopero dei casellanti. I temporali sparsi e improvvisi hanno infine peggiorato ulteriormente la situazione della viabilità, mettendo a dura prova chi si è posto al volante dopo le 15 del pomeriggio. Sulla Siena-Grosseto ormai da tempo la rotatoria di Orgia sembra un motivo per cui si sono verificati tamponamenti e incidenti vari, ma anche i ''classici'' km di coda che si vengono a creare sul tratto di strada che precede il bivio in questione. Meno comprensibili i rallentamenti tra Siena e Firenze, anche se ormai tanti di coloro che percorrono questo tratto di strada provinciale sanno che la condizione dell'Autopalio e i cantieri che la costellano provocano ritardi da tempo. Poco da fare insomma per i moltissimi automobilisti che si sono trovati in queste strade, a parte rimanere in coda per ore, impiegando oltre il doppio del tempo necessario per questi due tragitti. E l'estate non è ancora iniziata...   Annalisa Coppolaro

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv