SIENA NOTIZIE NEWS

LA COMUNITÀ DI MURLO, SCONVOLTA E INCREDULA, PIANGE ANDREA MARI

News inserita il 18-05-2021 - Murlo

Il sindaco Davide Ricci: "Un fantino amico di tutti che amava questo territorio. Mancherà moltissimo"

L'idea che non lo vedremo più passare sul suo cavallo, bello come il sole, con un sorriso per tutti, è terribile. Murlo incredula e sconvolta piange Andrea Mari, nato a Sovicille, che aveva scelto il paese come luogo di adozione, una casina nel cuore di Lupompesi e una scuderia presso La Costa a Vescovado.
Sembra impossibile e nessuno ancora riesce a metabolizzare la tragedia, come se fosse solo un incubo e non un fatto reale, l'assenza del fantino così amato, la notizia di uno schianto presso Bolgheri alla guida di una Porsche, che ha cancellato la vita di un giovane uomo che sorrideva sempre, che era amico con tutti, che prendeva parte alla vita del paese e si impegnava con idee, iniziative, una presenza bella e attiva nella comunità del piccolo comune. Qui ha sposato la sua Ilaria, nel castello di Murlo, qui si allenava, qui nel 2018 venne fatta una grande cena ai Cinque Poderi della Misericordia per festeggiare i due fantini del Comune, Gingillo e Brio, due eroi del Palio ma soprattutto due persone amate da tutti indistintamente.
''Ho appreso con dolore della tragedia che ha portato via Andrea Mari. Sembra quasi impossibile, spesso passava da qui sul suo cavallo e il mio cane abbaiava tantissimo, così si fermava a parlare qualche minuto con me - ricorda il sindaco di Murlo Davide Ricci -. Ho diversi bellissimi ricordi di Andrea, ricordo la bella cena organizzata per i fantini nel 2018 a cui partecipai con entusiasmo e io e Andrea cantammo insieme, fu una grande emozione per me, e poi solo due settimane fa è venuto in comune con suo babbo a parlare di alcune possibili iniziative. Un cittadino di Murlo - conclude Ricci - che voleva impegnarsi e prendere parte alla vita del paese. La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia di Andrea Mari a cui mi unisco. Mancherà moltissimo a tutti ''.

Annalisa Coppolaro

 

Galleria Fotografica

Web tv