SIENA NOTIZIE NEWS

 

IRENE SIRAGUSA ORO AI GIOCHI DEL MEDITERRANEO

News inserita il 07-07-2022 - Sport

Stefania Strumillo quarta nel lancio del disco. L’assessore Cortecci di Colle di Val d'Elsa: "Due atlete che stanno rappresentando la nostra città ai massimi livelli in tutto il mondo"

Colle di Val d’Elsa 7 luglio 2022 – Ai Giochi del Mediterraneo appena conclusi ad Oran in Algeria, la colligiana Irene Siragusa, con la nazionale azzurra, ha vinto la medaglia d’oro nella staffetta 4 x 100 ed ha concluso al 4° posto per soli 7 centesimi la gara dei m 200 piani con una grandissima rimonta nel rettilineo finale ed un tempo che lascia ben sperare per i Campionati Europei in programma a fine agosto a Monaco di Baviera.

Ma prima dei Campionati Europei per Irene ci sarà un altro importantissimo impegno internazionale con la Nazionale Italiana. Proprio ieri la Fidal ha diramato le convocazioni per i Campionati Mondiali Assoluti che si svolgeranno fra due settimane in Oregon ed Irene parteciperà al suo 5° Campionato Mondiale Assoluto con la staffetta 4 x 100 che cercherà di migliorare il primato italiano migliorato alle scorse Olimpiadi di Tokyo. Ai Giochi del Mediterraneo era presente anche Stefania Strumillo che si è classificata al 4° posto nel Lancio del Disco in una gara di elevato contenuto tecnico con tre atlete che hanno lanciato oltre 61 metri.

“Ad Irene così come a Stefania – sottolinea l’assessore allo sport Serena Cortecci – vanno i più grandi complimenti da parte di tutta la comunità colligiana. Due atlete che stanno rappresentando la nostra città ai massimi livelli in tutto il mondo e che rappresentano, insieme a tutte le atlete valdelsane, delle punte di diamante e di orgoglio per lo sport, oltre che un esempio per le giovani generazioni”.

Le due atlete, che la settimana precedente erano state protagoniste ai Campionati Italiani Assoluti di Rieti (Stefania medaglia d’argento nel disco, Irene medaglia di bronzo nei m 200 e 4^ nei m 100) insieme a Giulia Giannini (che ai Campionati Italiani Assoluti ha sfiorato la finale nei m 400 ostacoli) saranno le “punte di diamante” dell’Atletica 2005 (la squadra valdelsana che raggruppa le società giovanili di Colle Val d’Elsa, Poggibonsi e San Gimignano) e lotteranno con le compagne di squadra a metà settembre alla Finale di Serie A Argento in programma a Perugia (finale che attribuirà i piazzamenti dal 13^ al 24^ posto nella classifica italiana).

Ma i grandi successi del 2022 dell’atletica colligiana vengono anche dal settore giovanile perché la Libertas Atletica Valdelsa si sta confermando come una delle maggiori forze giovanili dell’atletica toscana.

I risultati degli ultimi 15 giorni sono stati di grande rilievo:

Nella Finale Regionale del Trofeo CONI (una specie di mini-olimpiade Under 14 di vari sport) Matteo Akseli Scalera ha vinto uno dei tetrathlon regionali e sarà, pertanto, uno dei 3 ragazzi che rappresenteranno la Toscana alla finale nazionale che si svolgerà in Valdichiana e Monte Amiata a fine settembre. Finale nazionale purtroppo sfiorata per pochissimi punti da Tommaso Ferrini che è arrivato 2^ in un altro tetrathlon. Le ragazze, invece, hanno concluso al 5° posto nella classifica per società regionale.

Pochi giorni dopo, al Campionato Toscano di Prove Multiple Cadetti/e (Under 16), le Cadette della Libertas Atletica Valdelsa hanno ottenuto un ottimo 2° posto nella classifica regionale per società, conquistando il diritto a partecipare alla Finale Regionale del Campionato di Società di Categoria (a cui partecipano le migliori 12 società della Regione).

Infine, nello scorso weekend a Pistoia, al Campionato Nazionale Libertas di Atletica la società colligiana ha vinto la classifica nazionale per società giovanile. Questo successo di società, che si unisce alla vittoria ottenuta nella classifica giovanile al Campionato Nazionale Libertas di Campestre, lo scorso marzo, rappresenta una storica doppietta che conferma la società colligiana ai vertici dell’Ente di Promozione Sportiva CNS Libertas, uno dei più importanti e storici nel patrimonio degli EPS italiani.

Il successo nella classifica per società giovanile è stato ottenuto grazie a molti risultati individuali di rilievo, fra cui la vittoria in entrambe le staffette cadetti (cadette: Emma Moschini - Teresa Celati - Gaia Ballerini - Diletta Ballerini; cadetti: Giulio Merendino - Lorenzo Morelli - Ferruccio Pecci – Filippo Battista) e la doppia vittoria di Matteo Akseli Scalera nei m 60 ostacoli e nel salto in lungo ragazzi.

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv