SIENA NOTIZIE NEWS

INCENERITORE DI POGGIBONSI, GRANDE PARTECIPAZIONE ALL'INCONTRO CON ERCOLINI

News inserita il 01-02-2020 - Poggibonsi

Sala stracolma e grande partecipazione popolare all'incontro, dopo le polemiche con Sienambiente

La sala congressi dell'hotel Alcide di Poggibonsi non è riuscita a contenere tutta la gente che ha partecipato con grande interesse e partecipazione all'incontro con Rossano Ercolini, vincitore del premio  Goldman Environmental Prize nel 2013, quello che viene definito il premio nobel dell'ambiente, alla guida del centro di ricerca rifiuti zero che si batte per sviluppo di un modello di economia a zero rifiuti.
L'incontro organizzato dal biodistretto di San Gimignano con la collaborazione con WWF Siena, Legambiente Siena, Comitato Difensori della Toscana, Officina Solidale di Siena, G.A.S. Siena, Il Buono della Terra di Colle Val d'Elsa, Fridays For Future Siena, Codacons Siena, G.A.S. Valdelsa, Italia Nostra Siena, Colle G.A.S. D'Elsa, G.A.S. La Formica.
L'obbiettivo dell'incontro era quello di mettere a confronto le diverse parti in causa in particolare con il gestore dell'impianto per fare chiarezza sulla gestione e sui controlli delle emissioni. Purtroppo né le amministrazioni locali e nemmeno Sienambiente hanno partecipato al dibattito facendo mancare la loro risposta alle accuse lanciate da Ercolini, apparse sulla stampa all'inizio di gennaio. La società di gestione dei rifiuti e proprietaria dell'inceneritore dei Fosci ha però invitato la cittadinanza alla giornata a pote aperte che si terrà nella giornata di oggi.
La vicenda parte proprio da li, quando il presidente del centro rifiuti zero ha lanciato l'allarme sulle emissioni delle diossine e di altri inquinanti in misure sopra la norma prodotte dall'impianto di smaltimento. Il documento ufficiale dell'ARPAT pare sia oggetto di un vero e proprio “giallo” in quanto le unità di misura presenti non sono quelle normalmente previste in questo tipo di documenti, ciò ha messo in allarme Ercolini, in quanto il documento o sta ad indicare un errore macroscopico di scrittura, oppure l'inquinamento delle emissioni del termo valorizzatore dei Fosci è molto elevato e pericoloso per la salute.
Il dibattito si è focalizzato su questo problema e sul basso livello della raccolta differenziata in Valdelsa, a Poggibonsi intorno al 45%, sintomo di una politica dei rifiuti da rivedere e da modernizzare, andando verso l'abbattimento della percentuale e la diffusione del concetto di riciclo globale. Questo sarà a detta di tutti i partecipanti un primo passo verso la creazione di un comitato di vigilanza e verso azioni di dialogo con le amministrazioni attraverso la proposta di un consiglio comunale aperto e la richiesta di Rossano Ercolini di voler avere un confronto diretto con il Sindaco di Poggibonsi per un approfondimento sul tema. La grande partecipazione di ieri dovrà essere uno stimolo per trasformare le critiche in buone pratiche e arrivare in maniera partecipata, non creando uno scontro tra pro e contro, a creare politiche sul riciclo efficiente dei rifiuti. L'obbiettivo sarà quello in un futuro non troppo lontano di ripensare totalmente l'esistenza dell'inceneritore stesso, un obbiettivo al momento rivoluzionario, ma che potrà essere raggiunto solo con la partecipazione e la volontà di tutti i soggetti pubblici e dei cittadini.

Filippo Landi

 

 

 

Galleria Fotografica

Web tv