SIENA NOTIZIE NEWS

ILLECITO AMBIENTALE A SOVICILLE, DENUNCE E SEQUESTRO DI STRADE FORESTALI

News inserita il 29-07-2020 - Cronaca

Attività investigativa dei Carabinieri in un cantiere boschivo

I Carabinieri Forestali di Siena, a conclusione di attività investigativa inerente la regolare utilizzazione boschiva nel comune di Sovicille, ha dato esecuzione al Decreto di Sequestro preventivo di viabilità forestale, emesso dal GIP presso il Tribunale di Siena, in area sottoposta a vincolo idrogeologico e paesaggistico, dichiarata di notevole interesse pubblico, nonché in area protetta della Rete Natura 2000. Si tratta, in particolare, di tre strade forestali, aventi, rispettivamente, 1.200, 950 e 1.400 metri di lunghezza, con larghezza media variabile da 3,50 a 5,00 metri, ed un piazzale di mq. 990 di superficie, completamente disboscato. Queste strade erano state oggetto di lavori di allargamento dell’originario tracciato (mediamente inferiore a 3 metri), eseguito con mezzo meccanico apripista, con trasformazione della preesistente area boschiva ed alterazione permanente del luogo dopo l'estirpazione di ceppaie e movimenti di terra in danno al bosco.
All’interno del cantiere boschivo, nel mese di marzo, i militari avevano provveduto al sequestro d’iniziativa di un altro tratto di strada forestale, avente lunghezza di circa 1 chilometro e larghezza media di poco inferiore a 6 metri, anch’esso allargato consistentemente rispetto all’originario tracciato.
Per tali fatti sono state denunciate quattro persone, alle quali, a vario titolo, è stato contestato l’illecito ambientale previsto e punito dalla normativa di settore.
L’attività posta in essere rientra in un più ampio contesto di controlli che i Carabinieri Forestali stanno svolgendo rispetto alla regolare conduzione dei tagli boschivi, a tutela del patrimonio naturalistico della provincia di Siena, anche con riferimento al contrasto del caporalato e del lavoro nero, nonché della sicurezza sui luoghi di lavoro.

 

 

Galleria Fotografica

Web tv